21 maggio 2019
Aggiornato 08:00

Milan, concorrenza inglese per il giovane Bakayoko

Il nuovo direttore sportivo dei rossonero ha già iniziato a sondare il mercato alla ricerca dei talenti giusti da mettere a disposizione del tecnico Montella. Il primo potrebbe essere il centrocampista francese Bakayoko, corteggiato anche da Southampton e Manchester United.

MILANO - A quanto pare Massimo Mirabelli, nuovo direttore sportivo del nuovo Milan cinese, non sta perdendo tempo. Secondo quanto trapela dalle prime indiscrezioni di radio mercato l’ex capo degli osservatori dell’Inter, forte del gran lavoro di «perlustrazione» svolto negli ultimi anni, avrebbe già messo nel mirino il primo obiettivo rossonero. Si tratta di Tièmouè Bakayoko, centrocampista classe 1994 del Monaco. 

Sul giovane centrale parigino, arrivato al Monaco nel luglio del 2014 dal Rennes per circa 8 milioni di euro, si era già mossa la Juventus la scorsa estate.

Almeno 10 milioni

Adesso è entrato nei radar del futuro ds del Milan grazie ad un inizio di stagione importante che ha attirato su di sé le attenzioni anche di due club della Premier League, il Southampton e addirittura il Manchester United di Josè Mourinho. Bakayoko è sotto contratto con il club del Principato fino a giugno 2019 ed è probabile che, se non a gennaio, a giugno possa scatenarsi un’asta per accaparrarsi il suo cartellino. Impensabile portarlo via dal Monaco per meno di 10 milioni, ma per il Milan di Montella prendere a quel prezzo e poter contare su un centrocampista centrale di forza fisica (184 cm di altezza per 72 kg di peso), dinamismo, sostanza e qualità tecnica, per giunta giovanissimo come Bakayoko, appare al momento un’operazione tutt’altro che insensata.