22 ottobre 2019
Aggiornato 13:00

Higuain a un passo dalla Juventus, visite del Pipita a Madrid

Lo riferisce Sky sport secondo il quale il Pipita ha svolto le visite mediche a Madrid, perché Nicolas, l'agente di Gonzalo, si trovava già nella capitale spagnola. Contratto di 4 anni a 7,5 milioni di euro a stagione. Contestato il presidente De Laurentiis.

TORINO - Gonzalo Higuain ha trovato l'accordo con la Juventus. Lo riferisce Sky sport secondo il quale il Pipita ha svolto le visite mediche a Madrid, perché Nicolas, l'agente di Gonzalo, si trovava già nella capitale spagnola. Il giocatore, secondo la ricostruzione di Sky, lo ha raggiunto nella giornata di venerdì intorno alle 14.30 sostenendo le visite mediche in presenza di Paratici e Marotta, che gli hanno proposto il contratto di 4 anni a 7,5 milioni di euro a stagione. E, a dimostrazione delle visite mediche effettuate ieri a Madrid, è apparsa su Twitter la foto del tagliando d'ingresso del 'Pipita' nell'ospedale La Moraleja. Con i diritti di immagine Higuain potrebbe guadagnare una cifra attorno ai 10 milioni di euro a stagione. Nessun commento da parte del Napoli. Il club di De Laurentiis non ha intenzione di trattare su altre basi. I bianconeri sono disposti a pagare la clausola, che aveva scadenza entro il 31 luglio.

Contestato il presidente De Laurentiis
Contestazione a Dimaro nei confronti del presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, dopo le notizie secondo le quali sarebbe imminente una cessione di Gonzalo Higuain alla Juventus. La squadra giocherà questa sera a Trento la seconda amichevole di stagione ed il presidente del Napoli è probabile che diserterà il match. Diversi i cori che hanno intonato i supporter napoletani durante l'allenamento del mattino. Fra questi, due i più ripetuti all'indirizzo del presidente del club partenopeo: «De Laurentiis caccia i soldi». Poi quello tipicamente anti-Juve: «Chi non salta juventino è».

Juve sconfitta ai rigori a Melbourne, soddisfatto Allegri
Si decide ai rigori la sfida tra Melbourne Victory e Juventus, dopo l'1-1 dei tempi regolamentari, firmato da uno spettacolare destro di Carlos Blanco Moreno e dalla zampata di Ingham. Dal dischetto sbagliano meno gli australiani, che si aggiudicano la sfida, ma ciò che più conta e aver messo minuti nelle gambe e apprezzato la qualità dei giovani a disposizione di Allegri per questa tournée. Il teatro della prima uscita dello Juventus Jeep Tour è stato il Melbourne Cricket Ground, mastodontico impianto da 100.000 posti che normalmente ospita il Cricket e il football australiano. Massimiliano Allegri è soddisfatto: «È stato un buon allenamento - spiega - ho lasciato fuori Pjanic, Benatia e Pereyra che erano carichi per il lavoro svolto, saranno a disposizione per la prossima partita». Quanto al match e a questa settimana australiana: «Sono soddisfatto di come stiamo lavorando a Melbourne. Oggi siamo stati ordinati sia nel primo che nel secondo tempo: potevamo anche fare meglio, ma comunque è stato un buon test. Abbiamo preso un gol in modo ingenuo, ma nel complesso anche i più i giovani hanno fatto 45 minuti molto buoni». La partita è stata sbloccata da una splendida rete di Blanco Moreno (che ha dichiarato: «Sono felice ed emozionato per un gol del genere con la prima squadra. Ho visto il portiere lontano, ci ho provato ed è andata bene»). Così il Mister: «Il ragazzo ha un ottimo piede, ha fatto una rete veramente bella».