3 dicembre 2020
Aggiornato 02:00
Calciomercato-Milan

Milan, è Lasagna il nome nuovo per l'attacco

Mentre la Juve soffia Pjaca al club di via Aldo Rossi, Galliani tenta il blitz con il Carpi per il 25enne attaccante mantovano. Ben 6,5 milioni offerti per strappare Lasagna alla spietata concorrenza di Udinese e Bologna. E i tifosi rossoneri continuano ad ingoiare fiele.

MILANO - Il risveglio dei tifosi milanisti in questo afoso lunedì di metà luglio è stato ai confini del surreale. Andati a letto con la sgradevole sensazione dell’ennesimo smacco subito sul mercato, dopo aver saputo della decisione di Marko Pjaca di andare alla Juventus, la lettura mattutina dei giornali è stata forse ancora più spiacevole. Secondo la Gazzetta dello Sport il Milan, con un perentorio colpo di coda dell’indomito Galliani, avrebbe addirittura sferrato un blitz per Kevin Lasagna, funambolico attaccante del Carpi, capace di segnare la bellezza di 5 reti in 36 partite nella scorsa stagione con il club emiliano. 

6,5 milioni al Carpi

Un’operazione ancor più sensazionale alla luce della spietata concorrenza di Udinese e Bologna, notoriamente due delle rivali più accreditate del Milan per un posto nella metà sinistra della classifica. Pare che l’amministratore delegato rossonero sia arrivato ad offrire nientepopodimenoche 6,5 milioni di euro per Lasagna. Una cifra che rapportata ai 20 milioni buttati nel water per Bertolacci appena 12 mesi fa sembra ancora più spropositata.

Ma tant’è, il Milan di oggi è questo, inutile farsi il sangue amaro. Tanto vale prenderla con un pizzico di ironia e provare a sorriderci su. Per chi ha ancora voglia di farlo, naturalmente.