13 agosto 2020
Aggiornato 06:30
Concluse le analisi sullo pneumatico

La gomma esplosa di Vettel? Ecco la verità

Un detrito la causa della rottura dello pneumatico sulla Ferrari del tedesco nel Gran Premio d'Austria di domenica. Lo scrive la Pirelli al termine della sua indagine: «Nessun segno di fatica né cedimenti»

Sebastian Vettel sale a bordo della sua SF16-H
Sebastian Vettel sale a bordo della sua SF16-H Ferrari

ROMA – Potrebbe essere stato un detrito ad innescare la rottura del pneumatico di Vettel esploso nel corso del Gran Premio d'Austria causando il ritiro del tedesco. Lo scrive in una nota la Pirelli al termine delle analisi effettuate: «Le analisi sul pneumatico oggetto della rottura occorsa a Sebastian Vettel nello scorso GP d'Austria – si legge nel comunicato stampa – si sono concluse e sono state condivise con Ferrari. Le poche parti residue del pneumatico, e un confronto approfondito con altre coperture utilizzate in gara, non evidenziano alcun segno di fatica sulla gomma posteriore destra né cedimenti di alcun genere. L'ipotesi è quindi quella di un detrito che potrebbe avere innescato la rottura».

(Fonte: Askanews)