4 marzo 2021
Aggiornato 16:00
Calciomercato-Milan

Ibrahimovic prende tempo, per il Milan c’è ancora speranza

Era attesa per oggi l’ufficializzazione della nuova squadra del centravanti svedese. Invece ancora nulla, Ibra ha rimandato ancora il grande annuncio. Magari aspettando ancora un po’ il buon esito della trattativa tra Berlusconi e i cinesi per la cessione del Milan.

MILANO - «Se devo fare un paragone con i club in cui sono passato - le parole di Ibrahimovic al quotidiano francese Le Monde -, il Milan, storicamente, è il più grande. È conosciuto in tutto il mondo, il Milan è qualcosa di incredibile, sotto tutto gli aspetti. I giocatori erano tutti i nazionali, eleganti. Si sentiva la potenza del club e si percepiva la dimensione della società». Se qualcuno aveva ancora bisogno di una conferma di tutto l’amore che lega tutt’ora Zlatan Ibrahimovic al Milan, e di quanto abbia sofferto ad andare via ormai 4 anni fa, adesso potrà cancellare ogni dubbio.

La grande attesa

Il centravanti svedese, malgrado tutti i titoli vinti a qualsiasi latitudine ed in ogni campionato, non ha mai dimenticato quella maglia a strisce verticali rossonere e il calore di San Siro, fin dal primo giorno devoto al dio Ibracadabra. Ed ora che per Zlatan è arrivato il momento di prendere la delicatissima decisione di scegliere l’ultima squadra con cui concludere una leggendaria carriera, alla tenera età di 35 anni, Ibrahimovic continua a fare melina. 

«Non è ancora il momento»

Oggi, martedì 7 giugno, era atteso l’annuncio ufficiale, anticipato da un tam tam mediatico senza precedenti. E invece, dal ritiro della sua Nazionale alla vigilia dell’esordio negli Europei di Francia (la Svezia è nel girone dell’Italia di Conte), il gigante di Malmoe ha voluto lasciare tutti col fiato sospeso ancora un po’, negando la sua decisione di aver già scelto di raggiungere Josè Mourinho al Manchester United e garantendo un altro po’ di speranza ai tifosi del Milan: «Volete sapere dove andrò a giocare? Abbiate ancora pazienza, quando sarà il momento giusto avrete tutte le risposte del caso».