30 settembre 2020
Aggiornato 20:30
Il ferrarista punta in alto

E Sebastian Vettel sogna il Mondiale

Il campione tedesco della Ferrari è pronto all'inizio delle ostilità domenica nel Gran Premio d'Australia: «Il sogno è sempre lo stesso, vincere il titolo con la macchina rossa o bianca e rossa, le cose non sono cambiate»

ROMA«Il sogno è sempre lo stesso, vincere il titolo con la macchina rossa o bianca e rossa, le cose non sono cambiate». Parola di Sebastian Vettel intervistato da Mara Sangiorgio nel corso dello speciale 'Vettel: il sogno continua' andato in onda sul canale 207 di Sky. Un racconto a 360° del tedesco quattro volte campione del mondo di F1, in cui il pilota della Rossa parla di obiettivi e speranze a pochi giorni dal via al campionato 2016. «Amo correre – continua Vettel – ho vinto il campionato negli anni passati, ma questo non vuol dire che non voglia vincerlo di nuovo. Non so come si sentano gli avversari, ma io voglio provare ancora quelle sensazioni, specialmente riviverle con la Ferrari, perché credo che sarebbe un'emozione speciale e uno step importante». Il paragone tra lui e Schumacher è costante. Michael ha vinto il suo primo Mondiale con la Ferrari dopo due anni di dominio delle frecce d'argento di quegli anni, le McLaren. Un sogno che potrebbe ripetersi nella sfida di oggi con le Mercedes: «Essere alla Ferrari – aggiunge Vettel – dopo due anni di dominio Mercedes ed essere tornati al top è meraviglioso. Le statistiche e tutto il resto si decide in pista, non vogliamo perdere nulla. Non firmerei per un risultato già scritto, perché ci perderemmo tutto. Preferiamo vivere la stagione e tutte le esperienze, combattere è il motivo per cui siamo qui e i risultati vogliamo guadagnarceli. Il lavoro è difficile, ma ci crediamo».

Sulla strada giusta
Altre parole di incitamento il ferrarista le ha riservate al suo sito ufficiale: «Siamo sulla strada giusta e speriamo di partire bene da Melbourne, in ogni caso non vedo l'ora di iniziare la stagione». A pochi giorni dall'inizio della nuova stagione, il tedesco attraverso una lettera pubblicata sul suo sito web ai tifosi del Cavallino, si dice ottimista: «È sempre un piacere cominciare il Mondiale in Australia, Melbourne è una bella città, giovane e molto sportiva. C'è sempre una bella atmosfera. Inoltre ci sono tantissimi tifosi della Ferrari che vengono al circuito a supportarci, arrivano perfino dall'Asia che è non molto lontana dall'Australia. Sì, da pilota questo è un GP davvero tutto da godere».

(Fonte: Askanews)