15 novembre 2019
Aggiornato 21:00

Seedorf: "Sul Milan non ho nulla da dire"

L'ex calciatore ed allenatore rossonero rimanda di qualche mese ogni commento sulla sua vecchia squadra, lasciata fra le polemiche a maggio del 2014

ZURIGO - Da calciatore del Milan ha vinto tutto, da allenatore si è seduto sulla panchina rossonera per soli sei mesi ma della sua esperienza da tecnico milanista ancora si parla molto dopo le polemiche susseguenti al suo addio e alle sue incomprensioni con la dirigenza. Oggi Clarence Seedorf viene incalzato sulle sorti del Milan e sulla sua burrascosa avventura in panchina: "Non mi ricordo se quando lasciai il Milan ero arrabbiato - afferma l'olandese - voi dite che lo ero. Fra sei mesi scadrà il mio contratto coi rossoneri, allora forse parlerò di Milan, oggi non ho nulla da dire sulla mia ex società. Mihajlovic? La sua situazione parla per lui, io non aggiungo altro». Un silenzio che forse vale più di tante parole.