23 ottobre 2019
Aggiornato 05:00

Murray terzo ringrazia Fognini oggi 22mo

Lo stop a Nadal permesse allo scozzese di salire in classifica. Grazie alla finale raggiunta nell'Atp 500 di Rio de Janeiro Fabio Fognini guadagna invece sei posizioni nel ranking pubblicato stamane dall'Atp: il ligure è sempre il numero uno azzurro ed occupa la 22esima poltrona.

ROMA - Grazie alla finale raggiunta nell'Atp 500 di Rio de Janeiro (dove ha battuto Nadal prima di cedere a Ferrer) Fabio Fognini guadagna sei posizioni nel ranking pubblicato stamane dall'Atp: il ligure è sempre il numero uno azzurro ed occupa la 22esima poltrona. Alle sue spalle stabile Andreas Seppi (n. 36) mentre fanno un passo avanti sia Simone Bolelli (n. 52) che Paolo Lorenzi (n. 66), quarto azzurro nei top cento. Per quanto riguarda la top-ten mondiale lo stop nella semifinale di Rio costa a Nadal la terza piazza a favore di Andy Murray: rientra nei top ten il bulgaro Dimitrov che strappa la decima poltrona a Marin Cilic.

La top 10 Atp:
1. Novak Djokovic (Srb) 13045,
2. Roger Federer (Sui) 9205,
3. Andy Murray (Gbr) 5460 (+1)
4. Rafael Nadal (Esp) 5425 (-1)
5. Kei Nishikori (Jpn) 5205,
6. Milos Raonic (Can) 4980,
7. Stanislas Wawrinka (Sui) 4595,
8. Tomas Berdych (Cze) 4460,
9. David Ferrer (Esp) 4185,
10. Grigor Dimitrov (Bul) 3465 (+1)

Gli italiani:
22. Fabio Fognini 1530 (+6)
36. Andreas Seppi 1145,
52. Simone Bolelli 891 (+1)
66. Paolo Lorenzi 762 (+1)
109. Luca Vanni 501 (-1)
150. Marco Cecchinato 336 (+6)
170. Potito Starace 298 (-1)
193. Matteo Viola 252 (-3)
203. Andrea Arnaboldi 235 (+7)
219. Stefano Travaglia 221.