19 giugno 2019
Aggiornato 02:30
Basket NBA

Smith subito protagonista nella prima con la maglia di Houston

I Rockets battono i Grizzlies a Memphis 117-11 con 21 punti ed 8 rimbalzi del giocatore messo sotto contratto solo venerdì. I Cleveland Cavaliers passano ad Orlando 98-89.

HOUSTON - John Smith subito protagonista nella prima con la maglia di Houston. I Rockets battono i Grizzlies a Memphis 117-11 con 21 punti ed 8 rimbalzi del giocatore messo sotto contratto solo venerdì. I Cleveland Cavaliers passano ad Orlando 98-89. LeBron James segna 29 punti ma il suo sigillo lo mette grazie ai 15 messi nel finale per dare l'accelerata decisiva con otto assist e cinque rimbalzi. San Antonio sempre più giù. Dopo aver perso il match di Natale, ancora un ko, il sesto nelle ultime sette gare, questa volta in casa dei New Orleans Pelicans (97-90).

DAVIS STOPPA DUNCAN - Partita da incorniciare per Anthony Davis (22 punti, 12 rimbalzi e 5 stoppate), il centro dei Pelicans che stoppa anche Tim Duncan facendo esplodere il palazzo. Dallas incorona Dirk Nowitzki che grazie ai 14 punti segnati contro i Lakers diventa l'ottavo miglior marcatore della storia dell NBA con 27.322 punti, nove in più di Elvin Hayes. Vincono i Mavericks 102-98. Brooklyn vince a Boston 109-107, e il terzo successo in fila dei Nets è firmato da Jarrett Jack (27 punti). Westbrook ne mette a segno 29 per la vittoria degli Oklahoma City Thunders sugli Charlotte Hornets 98-75. Nelle altre partite Millwaukee passa ad Atlanta 107-77, Phoenix a Sacramento 115-106. Poi vittorie dei Detroit Pistons sugli Indiana Pacers 119-109, dei Denver Nuggets sui Minnesota Timberwolves 106-102 e dei Portland Trail Blazers sui Philadelphia 76ers 114-93.