29 novembre 2020
Aggiornato 23:30
Calcio internazionale

Real Madrid, la fine di un mito: il Bernabeu cambia nome

La notizia era nell’aria ma l’indiscrezione è stata svelata proprio dal presidente Florentino Perez, intercettato senza saperlo da una telecamera. Il Real Madrid incasserà 300 milioni di euro nei prossimi 15/20 anni dallo sponsor Cepsa che darà il nuovo nome al tempio del calcio spagnolo.

MADRID - Povero Santiago Bernabeu. Una vita spesa per il Real Madrid, condita da innumerevoli successi, fama, gloria, trionfi, per poi vedere il proprio nome associato ad una compagnia petrolifera. È questo il destino che toccherà al leggendario ex presidente madridista a cui è stato intitolato il glorioso stadio del Real, la Casa Blanca. Presto il nome non sarà più «Santiago Bernabeu», ma IPIC o Cepsa Bernabeu. Ad anticiparlo, senza volerlo, è stato proprio il presidente delle merengues Florentino Perez. L'impianto madrileno verrà ristrutturato e, secondo la stampa spagnola, i lavori verranno eseguiti grazie al finanziamento di alcuni sponsor, tra questi l'IPIC (International Petroleum Investment Company), impresa di Abu Dhabi proprietaria, dall'agosto de 2011, del 100% delle azioni della compagnia petrolifera Cepsa.

TV INTERCETTA PEREZ: SARÀ IPIC O CEPSA BERNABEU - «Lo chiameremo IPIC Bernabeu o, come vogliono loro, Cepsa Bernabeu», le dichiarazioni di Perez carpite da una telecamera mentre il presidente del Real, durante la presentazione dell'accordo con la Microsoft, era a colloquio con Lucia Figar, ministro della Pubblica Istruzione, Sport e Gioventù della Comunità di Madrid. L'accordo con IPIC permetterà al Real di incassare 400 milioni di euro nei prossimi 15/20 anni.

REAL, INDENNIZZO DALLA FIFA PER INFORTUNIO A MODRIC – Sempre sul fronte madridista, arriva dal quotidiano As una notizia particolarmente importante: il Real Madrid potrebbe ricevere un indennizzo da parte della Fifa di circa 1,8 milioni di euro per l'infortunio di Luka Modric. La cifra valutata come congrua deriva da vari parametri: salario del giocatore (4 milioni l'anno), contratto e periodo di stop. Modric si è infortunato nel corso del match contro l'Italia di domenica scorsa e per lui si parla di almeno tre mesi di stop. Il programma di protezione per club della Federazione internazionale prevede che vengano risarcite tutte le società che perdano i propri giocatori per più di 28 giorni di fila a causa di infortuni riportati in gare Fifa. Lo scorso anno il Real ha avuto 2 milioni di euro di indennizzo per l'infortunio occorso al tedesco Khedira nell'amichevole sempre contro l'Italia del novembre del 2013 e per la quale il centrocampista si ruppe il crociato e rimase fuori 5 mesi.