18 gennaio 2020
Aggiornato 07:30
Basket NBA

Houston quinto squillo, Lakers ko

Bryant ne segna 39 ma Los Angeles non vince più. Sempre privi di Andrea Bargnani i Knicks steccano al Madison Square Garden contro Washington (98-83). Decisivo un parziale di 14-0 nel terzo quarto.

NEW YORK - È rottura prolungata per i Los Angeles Lakers che nonostante i 39 punti di Kobe Bryant incassano la quinta sconfitta consecutiva (zero vittorie) dall'inizio della stagione in casa contro Phoenix (112-106). Suns che ritrovano Gerald Green con 26 punti dalla panchina. Se Los Angeles piange Houston ride. Quinta vittoria consecutiva (zero sconfitte) per i Rockets (108-91) a Miami. Houston (Howard 26) realizza 17 triple, confermando l'ottimo trend di questo inizio di stagione. Brutta prestazione per i Cavaliers con LeBron James che in 35' si ferma solo a undici punti.

STECCANO I KNICKS - Sempre privi di Andrea Bargnani i Knicks steccano al Madison Square Garden contro Washington (98-83). Decisivo un parziale di 14-0 nel terzo quarto. Indiana e Oklahoma City soffrono gli infortuni e continuano a perdere. I Pacers contro Milwaukee (87-81), i Thunder a Toronto (100-88). Senza Derrick Rose e Joakim Noah, invece, Chicago batte Orlando con 21 punti di Butler. Infine New Orleans dice grazie ad un super secondo tempo di Davis per aver ragione degli Charlotte Hornets 100-91.

Questi i risultati degli incontri disputati nella notte:
Indiana Pacers-Milwaukee Bucks 81-87
Miami Heat-Houston Rockets 91-108
New York Knicks-Washington Wizards 83-98
Toronto Raptors-Oklahoma City Thunder 100-88
Chicago Bulls-Orlando Magic 98-90
New Orleans Pelicans-Charlotte Hornets 100-91
Portland Trail Blazers-Cleveland Cavaliers 101-82
Los Angeles Lakers-Phoenix Suns 106-112