3 dicembre 2020
Aggiornato 07:30
Calcio | Under 21

Di Biagio: «Sarà durissima»

Guai a sottovalutare un avversario capace di vincere il proprio girone davanti all'Olanda: «Se pensiamo che questa partita è una passeggiata evidentemente non si è capito il valore della Slovacchia».

ZLATE MORAVCE - Dalla Slovacchia alla Slovacchia. Luigi Di Biagio è tornato lì dove è iniziata la sua avventura sulla panchina della Nazionale Under 21, un cammino ricco di emozioni e colpi di scena che domani a Zlate Moravce (calcio d'inizio alle ore 17, diretta su Rai Tre) vivrà una nuova tappa fondamentale con la gara d'andata del play off europeo: «Uno strano scherzo del destino - ammette il tecnico azzurro - qui in Slovacchia ho fatto il mio esordio in nazionale da giocatore e la mia prima partita con l'Under 21 lo scorso agosto. Siamo pronti ad una vera e propria battaglia calcistica. Chiudere il discorso all'andata è impossibile però la volontà è di vincere la partita. La mia preoccupazione più grande è che i ragazzi possano pensare che abbiamo risolto tutti i problemi».

Guai a sottovalutare un avversario capace di vincere il proprio girone davanti all'Olanda: «Se pensiamo che questa partita è una passeggiata evidentemente non si è capito il valore della Slovacchia». Dopo il forfait di Romagnoli e con Antei lontano dalla condizione ottimale, dalla Nazionale maggiore è arrivato Daniele Rugani: «Abbiamo chiesto un supporto ad Antonio Conte e in maniera molto collaborativa ci è venuto incontro perché sa quello che ci stiamo giocando».