6 aprile 2020
Aggiornato 01:00
Calcio - Serie A

De Laurentiis al veleno: «Insigne, basta sfruculiare»

Il presidente del Napoli ha annunciato che l'amichevole con il Paok Salonicco sarà dedicata alla memoria di Ciro Esposito e l'incasso devoluto a Scampia, ma ha parlato anche di mercato, aprendo la porta a Fellaini e bacchettando Insigne: «Impara a stare al tuo posto».

NAPOLI - Il mercato del Napoli entra nel vivo: De Laurentiis apre a Fellaini, «una testa di leone, quindi va bene», saluta Behrami «non era ideale per il modulo di Benitez» e attacca a testa bassa Lorenzo Insigne, reo di aver manifestato una certa insofferenza nelle ultime ore. «Noi non tratteniamo mai nessuno, se sei felice di essere a Napoli e di vestire i colori del mare e del cielo, noi siamo con te. Se, per stupidità dei tuoi agenti, o per una questione di voler sfruculiare il pasticciotto, allora ti dico 'ragazzino, impara a stare a posto', con quelle che sono le regole di un contratto preciso». Parole dure che non potranno non avere una replica da parte dei diretti interessati. Una presa di posizione forte che potrebbe lasciare ampi spazi ad un frattura decisiva per il futuro del rapporto tra Insigne e il Napoli.

NAPOLI-PAOK SALONICCO IN NOME DI CIRO ESPOSITO - La giornata però è stata importante anche per un'altra ragione: è stato ufficializzato che l'incasso dell'amichevole tra Napoli e Paok Salonicco, in programma sabato allo stadio san Paolo, sarà devoluto alle scuole di Scampia. Ad annunciarlo il presidente della società azzurra intervenendo alla radio ufficiale del club, Kiss Kiss. De Laurentiis ha spiegato: «Con Antonella Esposito, mamma di Ciro e madre d’Italia, abbiamo creato un progetto formativo intitolato 'Fratellanza italiana calcio in nome di Ciro'. Abbiamo sollecitato una serie di Istituti scolastici di Scampia, Ilaria Alpi, Carlo Levi e l'ITC Galileo Ferraris per costruire un percorso che abbia valore didattico educativo, per sensibilizzare una cultura sportiva attraverso la presenza di esperti di psicologia e sociologia del calcio. Manderemo a Scampia anche alcuni nostri giocatori ed il nostro allenatore in alcune date dell'anno. L'intero incasso della gara di sabato, al netto dell'Iva e diritti prevendita, verrà devoluto a questo progetto per creare azioni a supporto dell'edilizia scolastica finalizzata alla creazione di strutture sportive, manutenzione e ripristino degli impianti sportivi di Scampia nelle Scuole interessate».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal