21 aprile 2021
Aggiornato 10:00
Brasile 2014

Obama tifoso, perde una scommessa con il primo ministro belga

Il presidente degli Stati Uniti segue appassionato la partita e al termine twitta tutto il proprio orgoglio per questi ragazzi: «Vinceremo tutto molto presto». Ma intanto perde una birra con il primo ministro belga.

WASHINGTON - «Sono molto orgoglioso della nostra nazionale. Vinceremo tutto prima di quanto il mondo possa pensare». Parola dell’uomo più potente al mondo, il presidente degli Stati Uniti d'America Barack Obama che, dopo l'eliminazione di ieri sera ad opera del Belgio ai Mondiali del Brasile si è voluto congratulare, tramite il profilo twitter della Casa Bianca, con la squadra guidata da Jurgen Klinsmann.

BIRRA PAGATA PER IL PRIMO MINISTRO BELGA - Obama ha seguito la partita con 200 dipendenti della Casa Bianca riuniti all'interno dell'auditorium dell'Old Executive Office Building, l'edificio al fianco della sede presidenziale. Da parte del presidente, che poco prima aveva partecipato ad una riunione del Consiglio di Sicurezza Nazionale tanti incoraggiamenti alla selezione a Stelle e strisce. Obama è arrivato poco dopo l'inizio del secondo tempo del match. «Sono convinto che possiamo vincere - ha detto - Temevo che il Belgio segnasse al mio arrivo, sarei stato nei guai». Sulla partita anche uno sfottò con il primo ministro belga Elio Di Rupo che ha twittato al termine dell'incontro: «Te l'avevo detto Barack Obama» con l'hashtag «Diavoli Rossi». Tra i due era stata scommessa una birra.