30 ottobre 2020
Aggiornato 14:00
Calcio - Nazionali

Sabella coccola Messi: «Sarà il suo mondiale»

Nessun rammarico da parte del ct argentino per aver lasciato a casa lo juventino Tevez: «Ho avuto dubbi fino all’ultimo, ma fine alla fine ho privilegiato il gruppo».

BUENOS AIRES - «Messi lo vedo in forma, è concentrato e lavora per fare un grande Mondiale insieme ai suoi compagni. Potrebbe essere il suo mondiale». Così il ct dell'Argentina Alejandro Sabella sulle condizioni del suo fuoriclasse, reduce da una stagione difficile con il Barcellona. Per il ct dell'Albiceleste è normale che «giocatori come Messi, Higuain e Aguero entusiasmino la gente, ma tutti noi dobbiamo dare qualcosa in più per fare un grande torneo».

FONDAMENTALE UNO SPOGLIATOIO UNITO - Sabella ha lasciato fuori tante stelle, in primis Carlos Tevez, ma il ct dell'Argentina non ha voglia di parlare degli assenti e fa un discorso in generale senza mai citare l'attaccante della Juventus. «Ho avuto dubbi fino alla fine, ma per me è anche importante rispettare il gruppo perchè per vincere è fondamentale avere uno spogliatoio unito, non lo dico io ma tutti i grandi allenatori, compreso Del Bosque. Guidare l'Argentina - ha proseguito Sabella - è una grande responsabilità, le pressioni ci sono, ma il mio ruolo è il più ambito».