28 maggio 2020
Aggiornato 21:00
Mondiali 2010

Tutto il Sudafrica in festa per i «Bafana Bafana»

Vuvuzela e clacson hanno salutato la nazionale a mezzogiorno

JOHANNESBURG - Un concerto di vuvuzela e clacson ha salutato oggi la nazionale di calcio sudafricana in tutto il Paese, a due giorni dal calcio di inizio dei Mondiali 2010.
Migliaia di persone si sono ammassate nel quartiere commerciale di Sandton, a Johannesburg, dove hanno sfilato i giocatori sudafricani, i 'Bafana Bafana', ma la scena si è ripetuta in tutto il Paese intorno alla stessa ora, mezzogiorno locali (11 in Italia), in risposta a un appello lanciato dai mass media privati ai sudafricani, di «manifestare sostegno» ai Bafana, soffiando per cinque minuti nelle loro trombe, note come vuvuzuela.
Davanti al Parlamento di Città del capo, orde di fan come Zanele Ntuli hanno sfoggiato una parrucca verde con due piccole bandiere sudafricane. «Ho ascoltato l'appello e sono venuta - ha detto la tifosa - non avrei mai creduto che il Mondiale si sarebbe tenuto in Africa e meno che mai in Sudafrica».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal