3 dicembre 2022
Aggiornato 20:00
Giornata Mondiale della Psoriasi

Psoriasi, un make-up adatto possibile «cura» per la psiche

«Il make-up può essere un valido supporto per risolvere i disagi che la psoriasi porta con sé», dice Nicoletta Bernardini, dermatologa e dirigente medico ospedaliero presso l'ASL di Latina

Prodotti per il make-up
Prodotti per il make-up Foto: Pixabay

Da Kim Kardashian a Cyndi Lauper, sono molte le star che convivono con la psoriasi, una malattia autoinfiammatoria che interessa oltre 1,5 di italiani e che si manifesta con placche cutanee, che possono estendersi e interessare aree specifiche del corpo. Ma, come dimostra la straordinaria bellezza di queste celebrità, è possibile limitare gli effetti estetici di questa patologia, non solo con i trattamenti farmacologici indicati, ma anche con semplici trucchi per il make-up.

«Il make-up può essere un valido supporto per risolvere i disagi che la psoriasi porta con sé», dice Nicoletta Bernardini, dermatologa e dirigente medico ospedaliero presso l'ASL di Latina, alla vigilia della Giornata Mondiale della Psoriasi, che si celebra oggi.

«In alcune occasioni, 'mascherare' le lesioni vuol dire acquistare sicurezza in sé stessi e migliorare l'interazione sociale, soprattutto quando i sintomi della psoriasi sono visibili. I trattamenti per la psoriasi, se effettuati correttamente e con costanza, portano a notevoli miglioramenti, ma in alcune occasioni può essere fondamentale avere un effetto immediato». In questi casi, la soluzione può essere il make-up. Imparare ad utilizzare il trucco per nascondere o mitigare i segni della psoriasi richiede qualche attenzione in più.

«In primis, non bisogna mai usare - spiega Bernardini - prodotti direttamente sulle ferite aperte. In caso di psoriasi pustolosa o eritrodermica è necessario consultare prima il medico, perché il make-up potrebbe peggiorare le cose». Bisogna poi seguire sempre i segnali del proprio corpo.

«In caso di una qualsiasi reazione al cosmetico, come bruciore, arrossamento, è necessario subito sospendere l'uso e contattare il medico», precisa l'esperta, «in generale, consiglio di utilizzare cosmetici con una protezione solare e fare attenzione a determinate caratteristiche dei prodotti scelti. Le regole - continua - sono poche e semplici. Sarebbe meglio scegliere prodotti che donano un aspetto naturale, sono resistenti all'acqua, sono facili da applicare, non irritano la pelle, e durano a lungo».