21 maggio 2019
Aggiornato 08:30
Malattie della pelle

Psoriasi, da oggi scopri la tua pelle e ritrova la libertà

Il messaggio della nuova edizione della campagna «Chiedi al tuo dermatologo» è quello di ottenere le risposte al proprio problema di pelle

Psoriasi
Psoriasi ( Shutterstock )

ORIGGIO – Quale prova migliore di una persona che si sente libera di mostrare la propria pelle, anche se soffre di psoriasi, per rappresentare i passi avanti compiuti dalla medicina nella cura di questo serio problema dermatologico – che ha pesanti implicazioni anche psicologiche. Così l’immagine di un uomo che danza divertito e in assoluta libertà sulla spiaggia mentre ascolta la musica. O quella di una donna a una festa in giardino che gioca serena in costume, rappresentano situazioni oggi divenute reali e fanno da testimonial della nuova edizione di ‘Chiedi al tuo dermatologo’, di Novartis, che raccontano la gioia e libertà delle persone che mostrano in pubblico la propria pelle, felici di aver raggiunto la clear skin (una pelle pulita da lesioni) e di tornare a vivere una vita normale.

L’importanza di parlare
La campagna patrocinata dall’Associazione per la Difesa degli Psoriasici (A.DI.PSO.) e dalle Società Scientifiche ADOI (Associazione Dermatologi-venereologi Ospedalieri Italiani e della Sanità Pubblica) e SIDeMaST (Società Italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle Malattie Sessualmente Trasmesse), vuole incoraggiare le persone con psoriasi a parlare con il proprio dermatologo, la figura di riferimento in grado di aiutarle nell’affrontare al meglio la malattia. «L’importanza di incoraggiare le persone a chiedere al dermatologo nuove risposte per migliorare la qualità della propria vita è il cuore di questa campagna a cui abbiamo aderito anche quest’anno - afferma Mara Maccarone, Presidente A.DI.PSO - Iniziative come queste sono importanti per le persone con psoriasi, poiché ribadiscono i loro diritti e li invitano a non arrendersi di fronte alle difficoltà che devono affrontare ogni giorno. L’84% dei pazienti è vittima infatti di umiliazioni e discriminazioni, il 43% si sente osservato in pubblico e al 41 % è stato chiesto se la malattia fosse contagiosa».

Le novità
La novità di questa edizione è il numero verde 800 949 209: un call center gratuito, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 17.00, tramite cui gli utenti possono ricevere informazioni sul Centro Psoriasi più vicino a casa e indicazioni pratiche sulle modalità di prenotazione di una visita dal dermatologo. Il sito www.lapelleconta.it si arricchisce di nuovi contenuti sulla patologia e su come affrontarla al meglio. «Abbiamo sostenuto questa campagna perché riteniamo sia fondamentale che il dermatologo venga riconosciuto come lo specialista di riferimento quando si soffre di psoriasi – dichiara Piergiacomo Calzavara Pinton, Presidente SIDeMaST − La psoriasi non è una problematica ‘estetica’ ma è una patologia cronica e talora invalidante. Solo in Italia colpisce circa 1 milione e mezzo di persone che riportano lesioni cutanee che causano prurito, rossore, desquamazione e spesso si associano a dolori articolari e alterazioni metaboliche, con pesanti conseguenze sulla qualità di vita e sui rapporti sociali e familiari».

I continui progressi della ricerca
«Grazie ai continui progressi della ricerca clinica oggi ci sono nuove modalità di intervento per la gestione e il trattamento della malattia - commenta Francesco Cusano, Presidente ADOI - Compito del dermatologo è, fra gli altri, sviluppare un dialogo con il paziente che si fondi sulla reciproca fiducia e consenta quindi alla persona con psoriasi di condividere le aspettative per una qualità di vita migliore».
«Novartis ha lanciato questa campagna in sinergia con l’associazione di pazienti e le società scientifiche − aggiunge Angela Bianchi, Head of Communications, Patient Relations & Public Affairs di Novartis – Riteniamo, infatti, sia fondamentale continuare a costruire insieme iniziative di questo tipo per coniugare l’innovazione scientifica all’ascolto attivo delle esigenze del paziente».

La psoriasi
La psoriasi è una patologia cutanea comune, infiammatoria e non contagiosa, che colpisce oltre 125 milioni di persone in tutto il mondo [1]. Esistono diversi tipi di psoriasi [2]. La psoriasi a placche che, con il 90% dei casi, rappresenta la forma più diffusa di questa patologia, si presenta sotto forma di chiazze rosse in rilievo – coperte da uno strato bianco/argenteo di cellule cutanee morte – che sono spesso pruriginose e dolorose e possono screpolarsi e sanguinare. Queste macchie – o placche – si sviluppano con maggiore frequenza sul cuoio capelluto, sulle ginocchia, sui gomiti e sulla parte bassa della schiena [2]. Più di un terzo delle persone affette da psoriasi a placche soffre di una forma da moderata a severa, che può essere difficile da trattare [3,4]. I sintomi della patologia sono considerati di entità da moderata a severa quando è interessato oltre il 10% della superficie corporea, o quando sono coinvolte zone sensibili o in vista del corpo – come le mani o i piedi (psoriasi palmo-plantare) o il viso – con un notevole, conseguente impatto sulla qualità della vita [2,5].

Novartis
Novartis fornisce innovative soluzioni terapeutiche in grado di far fronte alle esigenze, in continua evoluzione, dei pazienti e della società. Con sede a Basilea, in Svizzera, Novartis offre un portafoglio diversificato per meglio rispondere a queste esigenze: farmaci ad alto contenuto di innovazione, farmaci generici e biosimilari a costi competitivi e prodotti per la cura dell’occhio. Novartis detiene una leadership globale in ognuna di queste aree. Nel 2017, le attività del Gruppo hanno registrato un fatturato di 49,1 miliardi di dollari, mentre circa 9 miliardi di dollari sono stati investiti in Ricerca & Sviluppo. Le società del Gruppo Novartis contano circa 122.000 collaboratori. I prodotti Novartis sono disponibili in 155 Paesi del mondo. Ulteriori informazioni nei siti www.novartis.it e www.novartis.com. Novartis Italia è anche su Twitter @NovartisItalia.

 

Riferimenti bibliografici
1. International Federation of Psoriasis Associations (IFPA) World Psoriasis Day website. «About Psoriasis.» Available at: http://www.worldpsoriasisday.com/web/page.aspx?refid=114. Last accessed January 2018.

2. National Psoriasis Foundation. Psoriatic disease: about psoriasis. Disponibile all’indirizzo: www.psoriasis.org/about-psoriasis. Ultimo accesso febbraio 2016.

3. Herrier R. Advances in the treatment of moderate to severe plaque psoriasis. Am J Health - Syst Pharm 2011; 68:795-806.

4. International Federation of Psoriasis Associations (IFPA) World Psoriasis Day website. «About Psoriasis.» Available at: http://www.worldpsoriasisday.com/web/page.aspx?refid=114. Last accessed January 2018.

5. Mrowietz U et al. Definition of treatment goals for moderate to severe psoriasis: a European consensus. Arch Dermatol Res; 303(1):1-10.