16 dicembre 2018
Aggiornato 10:00

Marlboro sospende la vendita di alcune sigarette elettroniche. Ecco perché

Stop di Altria ad alcuni prodotti popolari fra i più giovani. Le motivazioni della sospensione della vendita delle e-cig

Sigaretta elettronica
Sigaretta elettronica (Gianluca Rasile | shutterstock.com)

NEW YORK - Stop alle sigarette elettroniche o e-cig da parte di Altria. Il gruppo americano che vende prodotti di tabacco quali Marlboro e Chersterfield ha annunciato giovedì che sospenderà la vendita di una parte di e-cigs, in particolare i modelli più popolari tra i giovani. L'amministratore delegato di Altria, Howard Willard, in una lettera indirizzata alle autorità sanitarie statunitensi (Food and Drug Administration), ha annunciato anche il sostegno del suo gruppo per aumentare l'età legale per comprare sigarette, convenzionali o elettroniche, a 21 anni.

Altria smetterà di vendere due tipi di sigarette ricaricabili (chiamate ‘pods’) del marchio MarkTen fino a quando non riceverà un’autorizzazione esplicita da FDA. Per le restanti sigarette elettroniche che imitano la forma e il colore delle sigarette, verranno vendute solo tre fragranze: tabacco, mentolo e menta. Le fragranze esotiche attuali, che attirano gli adolescenti, vanno dalle fragole alle nocciole, ad altri frutti.