20 maggio 2019
Aggiornato 14:00
Sport e salute

Non hai tempo di fare sport? 2 minuti ad alta intensità equivalgono a 30 di allenamento

Secondo un recente studio condotto dalla Victoria University, sono sufficienti due minuti al giorno ad alta intensità per avere gli stessi benefici di 30 minuti di allenamento

2 minuti di movimento ad alta intensità equivalgono a 30
2 minuti di movimento ad alta intensità equivalgono a 30 ( Shutterstock )

L’attività fisica è indispensabile per mantenere il corpo in perfetta salute. Eppure, la maggior parte di noi ne fa troppo poca o non ne fa affatto. Si tratta di un problema piuttosto comune e diffuso derivante in parte dalla pigrizia e in parte dalla mancanza di tempo. Ma dopo aver letto i risultati di un recente studio, probabilmente, nessuno di noi avrà più alcuna scusa: per ottenere i benefici di un allenamento moderato è sufficiente fare sport per due minuti ad alta intensità. E forse qualcuno di noi potrebbe asserire che non ha due minuti da dedicare all’attività fisica, ogni giorno?

Stessi benefici
Ebbene sì: faticare (tanto) per due minuti equivale ad allenarsi per trenta. A suggerirlo sono stati alcuni ricercatori della Victoria University (Australia) che hanno notato come i benefici – a livello cellulare – siano pressochè identici. Le nostre cellule infatti, dopo tale movimento sono in grado di avere a disposizione la corretta quantità di energia. Un po’ come se mettessimo il telefonino in carica.

Un pieno di energia
Gli effetti dell’esercizio ad alta intensità si verificherebbero a livello dei mitocondri, ovvero degli organelli cellulari che producono energia. Tutti sappiamo che con il passare degli anni i mitocondri sono sempre meno efficienti e, di conseguenza, le nostre riserve energetiche sono sempre meno attivi e disponibili. Grazie al movimento, tuttavia, i mitocondri possono risvegliarsi e produrre quantità nettamente più elevate di energia – anche con soli due minuti di sport al giorno.

Lo studio
Per arrivare a simili conclusioni, gli scienziati hanno preso in esame alcuni volontari adulti che hanno dovuto sperimentare tre diversi piani di esercizio fisico. Il primo prevedeva un allenamento di 30 minuti che non andasse mai al di là della metà dello sforzo massimo consentito. Il secondo gruppo ha effettuato allenamenti con intervalli ad alta intensità (HIIT) con cinque sessioni di ciclismo per quattro minuti al 75% della capacità massima. Infine, l’ultimo gruppo, ha fatto quattro esercizi ad altissima intensità, ovvero pedalando il più velocemente possibile. Doveva però farlo solo per 30 secondi poi fermarsi per quattro minuti, fino ad arrivare a due minuti di esercitazione.

I risultati
Dai risultati ottenuti dai ricercatori è emerso che i mitocondri delle cellule muscolari di chi aveva fatto due minuti di esercitazione ad alta intensità, erano attivi esattamente come quella dei partecipanti che avevano svolto un allenamento moderato per mezz’ora. «Questo suggerisce che l'esercizio fisico può essere prescritto in base alle preferenze individuali e continua a generare segnali noti per conferire benefici in termini di adattamento metabolico. Queste scoperte hanno importanti implicazioni per migliorare la nostra comprensione di come l'esercizio possa essere usato per migliorare la salute metabolica nella popolazione generale», concludono i ricercatori. I risultati dello studio sono stati pubblicati sull’American Physiological Society.