20 agosto 2019
Aggiornato 03:30
Cannabis e bevande

Arriva la Cannabis Cola. La Coca Cola intende produrre bibite con marijuana

Secondo voci sempre più insistenti tra poco potremo avere sul mercato la Cannabis Cola, una bevanda a base di infusione di marijuana

Cannabis Cola potrebbe essere una realtà
Cannabis Cola potrebbe essere una realtà Shutterstock

Si parla ormai insistentemente delle trattative da parte della The Coca Cola Company con un produttore di cannabis, per produrre la Cannabis Cola, una bevanda all’infusione di cannabis. Le voci pare siano ormai più che ‘soltanto voci’, ma è probabile che a breve potremmo trovare sugli scaffali del supermercato la Cannabis Cola, accanto alla più nota Coca Cola. Il gigante produttore della bevanda più bevuta al mondo si ritiene essere vicina a un accordo con un altrettanto grande produttore di cannabis, la Cannabis Aurora di Cremona Alberta nel Canada.

L’ingrediente della Cannabis Cola
Sempre secondo le indiscrezioni, la nota azienda produttrice di bibite intenderebbe utilizzare quale ingrediente della Cannabis Cola il cannabidiolo, noto anche come CBD, che è un fitocannabinoide non psicoattivo della cannabis. Il CBD si dice aiuti ad alleviare il dolore e altri ‘disturbi’ come l’ansia o la depressione, per cui la bevanda avrebbe anche, per così dire, delle proprietà ‘benefiche’. L’uso ricreativo della cannabis è per il momento non ancora stato legalizzato in Canada, ma si dice che lo sarà presto. Secondo alcune dichiarazioni sia della The Coca Cola che della Aurora Cannabis, le due aziende sarebbero entrambe interessate alla produzione di bevande a base di Cannabis, per cui, facendo due più due…