18 novembre 2019
Aggiornato 02:00
Tumore alla gola

Ha la tosse da un po’ di tempo, quando va in ospedale scopre di avere un tumore

Una donna di 61 anni accusava solo un po’ di tosse: ma i medici le trovano un tumore

Ha la tosse ma era un tumore alla gola
Ha la tosse ma era un tumore alla gola Shutterstock

PORDENONE – Una storia particolarmente inquietante quella accaduta a una donna di 61 anni afflitta da un sintomo apparentemente banale. La vittima, di Pordedone, accusava infatti un po’ di tosse e se inizialmente il problema non sembrava affatto preoccupante, quando si è recata in ospedale per accertamenti le è stata data una diagnosi piuttosto infausta: si trattava di un tumore. Ecco i dettagli della vicenda.

Una massa tumorale
Di certo la 61enne di Pordenone non si aspettava una diagnosi di questo genere quando ha cominciato ad accusare i primi sintomi: apparentemente una tosse come tante altre. Come sempre accade, infatti, il tumore stava crescendo – probabilmente da diverso tempo – in maniera completamente indisturbata fino a che, un giorno, non ha accusato un senso di soffocamento e si è rivolta all’ospedale più vicino.

Salvata in endoscopia
La povera vittima, dopo essersi rivolta al personale sanitario dell’ospedale Santa Maria degli Angeli, ha scoperto di avere una grande massa tumorale alla trachea. La patologia è stata rilevata grazie a una TAC, la quale ha evidenziato come le cellule cancerose stavano occludendo la sua trachea. Per questo motivo i medici si sono visti costretti a effettuare tempestivamente un intervento chirurgico per mezzo dell’endoscopia. Forse, se i medici non fossero intervenuti in tempo, la donna avrebbe rischiato il soffocamento.

Cos’è il tumore alla gola
La maggior parte dei tumori della gola (oltre il 95%) si presentano nelle persone che fumano e bevono alcolici. L’uso combinato della due sostanze, in particolare, aumenta notevolmente il rischio di assistere alla comparsa del cancro. Solo una piccola percentuale dei tumori che si presentano in tale sede provengono da cellule cancerose derivanti da altri tessuti (muscolare, ghiandolare, connettivale), sarcomi o linfomi. Questo genere di tumori rappresenta circa il 10% di tutte le forme cancerose.