18 ottobre 2019
Aggiornato 07:30
Infestazioni

Ricoverata per un mal di stomaco che non passava, i chirurghi trovano una raccapricciante sorpresa

I chirurghi che hanno operato una donna a causa di un dolore persistente hanno trovato nei dotti biliari la bellezza di 14 vermi vivi lunghi fino a 20 cm

Mal di stomaco
Mal di stomaco Shutterstock

INDIA – Una donna indiana di 38 anni, di nome Sunita, da tempo lamentava un mal di stomaco che non passava. Si è più volte recata dal medico e anche in altri ospedali, ma non è stata trovata la causa. Ha assunto dei farmaci, ma il dolore persisteva. Le cose poi hanno iniziato a peggiorare sempre più, tanto che Sunita ha cominciato a soffrire di febbre, vomito, ittero. Dopo 6 mesi di questa condizione, lei non riusciva più neanche a stare in piedi.

Il ricovero e la scoperta
Viste le condizioni sempre più gravi, e dopo aver perso 12 kg di peso, Sunita è stata ricoverata all’ospedale di Fortis a Nuova Delhi. Qui è stata sottoposta a diversi esami per comprendere il motivo del suo male. Una scansione dell’addome ha poi finalmente rivelato il perché dei suoi problemi: all’interno del dotto biliare c’erano la bellezza di 14 vermi nematodi vivi, che misuravano dai 15 ai 20 centimetri.

L’operazione
Per rimuovere i vermi, i chirurghi hanno utilizzato una tecnica endoscopica, senza così aver bisogno di eseguire un intervento chirurgico vero e proprio. I medici ipotizzano che i nematodi siano cresciuti nell’addome della donna dopo che le uova sono state ingerite per mezzo di uno o più alimenti contaminati – spesso ortaggi o verdure coltivate in terreni che sono stati a loro volta contaminati dalle larve di questi vermi.

Un verme nematode
Un verme nematode (royaltystockphoto.com | shutterstock.com)

Un caso raro
Uno dei chirurghi che ha eseguito l’intervento, il dottor Arvind Khurana ha detto che è raro trovare questo genere di vermi siano nel dotto biliare, poiché in genere si trovano nell’intestino. Dopo la rimozione dei nematodi per mezzo di pinze e lacci, Sunita si sta riprendendo. Il dolore è cessato e si sente decisamente meglio. Il caso di Sunita è ribaltato all’onore delle cronache, anche se in India le infestazioni da vermi sono piuttosto comuni, dato che i farmaci vermifughi non vengono somministrati di routine. Difatti è la prima volta che vengono trovati 14 vermi, oltretutto così cresciuti e vitali.