12 dicembre 2018
Aggiornato 08:00

Ecco il primo centro estetico (gratuito) destinato ai malati di cancro

Un centro estetico dotato di professionisti specializzati in estetica oncologica saranno a disposizione (gratuitamente) di tutti i pazienti
Il centro estetico dedicato ai malati di cancro
Il centro estetico dedicato ai malati di cancro (Kzenon | Shutterstock)

LECCE - È un’idea a dir poco straordinaria quella che hanno avuto i responsabili del reparto oncologico dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce. Si tratta di un centro estetico a cui potranno accedere tutti i pazienti affetti da cancro al fine di ottenere trattamenti su misura e in maniera totalmente gratuita. Un progetto che sicuramente verrà apprezzato dalla maggior parte delle persone che si trovano in questa condizione, nella speranza che altri ospedali presto imitino questa rivoluzionaria iniziativa.

Estetica oncologica
Forse non tutti sanno che esiste anche un titolo specialistico denominato estetica oncologica, ed è proprio grazie a questa branca medica che molti pazienti potranno anche sentirsi belli, nonostante siano costretti ad accedere a cure a volte devastanti. Perciò nel reparto di Oncologia dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce è stato appena inaugurato un centro estetico dedicato interamente ai malati di cancro.

Cure gratuite
Non solo l’ospedale avrà a disposizione un centro estetico, ma i trattamenti saranno dispensati in maniera totalmente gratuita. A disposizione di tutti i pazienti ci sarà un’estetista specializzata proveniente dall’associazione «Cuore e mani aperte verso chi soffre». Tra le varie opzioni disponibili ci sarà la manicure, la cura del viso, del corpo e persino la messa in piega. La professionista è abilitata ai trattamenti grazie a un diploma in estetica oncologica conseguito presso l’Istituto Europeo di Oncologia.

Siete in buone mani
«Chi vorrà usufruire di questo servizio assolutamente gratuito – spiega a La Repubblica il presidente dell’associazione di volontariato, don Gianni Mattia – sarà in buone mani. In questo spazio sarà possibile rendersi conto del significato di benessere bio-psicosociale: una definizione che racchiude tutto, anche il restituire dignità e umanità a questi pazienti, che con tutte le loro forze vogliono uscire dalla gabbia della malattia e ora hanno un motivo in più per farlo».

Trattamenti personalizzati
A differenza dell’estetica tradizionale, i trattamenti rivolti ai pazienti oncologici hanno lo scopo di migliorare le modificazioni generate dalla caduta dei capelli, dalla presenza di macchie cutanee, dallo sfaldamento delle unghie, dalla presenza di eventuali cicatrici, edemi e infiammazione. L’esperimento non è unico in Italia, ma si spera che presto sbarcherà in tutte le città della nostra penisola.