21 agosto 2019
Aggiornato 20:30
Benefici di caffè e cioccolato

Via libera a caffè e cioccolato fondente. Un po' al giorno aiutano a proteggere il cuore

Buone news per gli amanti dei cibi golosi: nuove ricerche sostengono che cioccolato e caffè portino notevoli benefici alla nostra salute. uno dei più importanti è la riduzione del rischio cardiovascolare

Il caffè riduce il rischio di mortalità cardiovascolare
Il caffè riduce il rischio di mortalità cardiovascolare Shutterstock

Quattro o cinque tazzine di caffè al giorno riducono la mortalità cardiovascolare. E’ quanto emerge dal convegno Torinese che ha visto riunire per due giornate i più importanti esperti italiani e internazionali della salute del cuore. A «Advances in Cardiac Arrhythmias and Great innovations in Cardiology», saranno presenti anche I cardiologi della Mayo Clinic di Rochester.

Mortalità dimezzata
Ricercatori provenienti da tutta Europa si riuniranno a Torino il 27 e il 28 ottobre per discutere delle più importanti scoperte mediche in campo cardiologico. Uno dei principali argomenti che verranno presentanti è relativo alla riduzione del rischio di eventi cardiaci fatali: negli ultimi trent’anni si è assistito un dimezzamento della riduzione di morti per cause cardiovascolari. Esperti di tutto il mondo hanno cercato di analizzare le cause di tale diminuzione e tra queste sono stati evidenziati gli effetti positivi del caffè.

Il merito è della prevenzione
«Certamente possiamo affermare che negli ultimi vent’anni abbiamo a disposizione nuovi farmaci, nuove tecniche chirurgiche, che indubbiamente hanno ridotto la mortalità, ma per ¾ il merito è della prevenzione ed è principalmente su questo fattore che noi medici dobbiamo impegnarci», ha dichiarato il dottor Sebastiano Marra. «La mortalità a livello mondiale sta diminuendo grazie ad una nuova consapevolezza sui fattori di rischio. In questo Congresso iniziamo a ragionare in termini di eticità, rispetto dell’individuo, riduzione dell’impatto della malattia nella nostra società».

4 o 5 tazzine di caffè fanno bene al cuore
L’Italia sembra essere uno dei paesi più disciplinati, che ama seguire le regole e cerca di mantenere il più possibile uno stile di vita sano. Inaspettatamente, tra le varie abitudini salutari, rientra quella del caffè. «Tre imponenti lavori, una metanalisi e due importanti ricerche, hanno dimostrato gli effetti positivi del caffè indipendentemente dalla caffeina. Quattro o cinque tazzine di caffè al giorno, anche decaffeinato, riducono la mortalità cardiovascolare in follow up che vanno da 10 a 18 anni. A lungo termine, bere caffè ha un effetto positivo. Il lavoro di metanalisi condotto negli Stati Uniti rileva che anche la mortalità per tumore viene significativamente ridotta. Il risultato non è legato alla presenza di caffeina, ma alle sostanze antiossidanti che sono contenute nel chicco di caffè. Il chicco di caffè è la sostanza con più antiossidanti esistente in natura», continua Marra.

Non si rischia l’insonnia?
Sono molte le persone che non amano assumere il caffè per il timore che provochi effetti collaterali come ansia, agitazione, tachicardia e insonnia. Secondo i ricercatori, tuttavia, si tratta solo di false credenze. «Esistono dati su oltre 10mila individui che rivelano che chi assume caffè – su lungo periodo – ha meno ansia, dorme meglio, non ha la pressione più alta rispetto a chi non lo beve. Uno studio francese che ha analizzato oltre 200mila persone, su un periodo di 8-10 anni, riferisce dati positivi sulla mortalità. I dati piemontesi confermano che chi beve caffè ha un umore migliore, meno ansia, riposa meglio, non ha pressione o colesterolo più alti».

E se aggiungi la cioccolata…
In più, le ultime ricerche sostengono che gli effetti benefici del caffè si possono ottenere attraverso il consumo di un alimento ancor più goloso: il cioccolato. Affinché sia veramente salutare, però, non deve contenere ingredienti aggiunti e deve essere fondente all’85-89%.