20 agosto 2019
Aggiornato 18:00
Doppio mento e acido desossicolico

Doppio mento addio: arriva la soluzione non chirurgica che lo elimina definitivamente

Eliminare il doppio mento ora è molto più semplice. Con un massimo di 6 iniezioni di acido desossicolico si possono distruggere in maniera permanente le cellule di grasso

Doppio mento e acido desossicolico
Doppio mento e acido desossicolico Shutterstock

Secondo recenti stime due adulti su tre mostrano evidente preoccupazione per il doppio mento. Un inestetismo molto più diffuso di quanto si creda, che crea l’enorme desiderio di intervenire chirurgicamente allo scopo di correggerlo. Ma se da un lato questa opzione spaventa, dall’altra da alcuni mesi è arrivata in Italia una soluzione molto più soft e non chirurgica: l’acido desossicolico.

Una campagna di sensibilizzazione
Allergan, un’azienda farmaceutica specializzata in medicina estetica del viso ha lanciato la campagna #doppiomentostop. L'obiettivo è quello di creare conoscenza e consapevolezza riguardo un problema che coinvolge sempre più persone. «L'investimento in ricerca deve essere accompagnato da una maggiore conoscenza e sensibilità verso il problema – spiega ad Adnkornos Nicola di Menna, amministratore delegato di Allergan Italia - Con questa campagna abbiamo voluto lanciare un messaggio forte di sensibilizzazione verso tutti quei difetti estetici, spesso ignorati o ritenuti marginali, che tuttavia possono avere ripercussioni importanti sul benessere psico-fisico delle persone».

Colpisce anche le persone magre
La Società Americana di Chirurgia Dermatologica (ASDS) ritiene che il 67% delle persone che presentano tale inestetismo non si sentono a proprio agio col proprio aspetto. È da sottolineare che, a differenza di quanto si pensi, il problema non riguarda solo le persone in sovrappeso. Può quindi verificarsi in ogni momento della propria vita, età, sesso o peso corporeo.

L’acido desossicolico
L’acido desossicolico è un acido stearico, anche se sarebbe più corretto affermare che si tratta di un acido biliare. In natura, infatti, viene secreto dal fegato ed è strettamente collegato con l’ossidazione del colesterolo. In estetica viene utilizzato allo scopo di ridurre il doppio mento, attraverso iniezioni sottocutanee.

Come funziona
L’acido desossicolico agisce a livello della membrana cellulare delle cellule lipidiche in maniera da provocarne la distruzione permanente. Il lato positivo è che il risultato dura a lungo perché, una volta distrutte, le cellule non sono più in grado di accumulare grasso. «La lisi delle cellule adipose è definitiva e quindi si tratta di un trattamento permanente», ha dichiarato ad Adnkronos Erminio Mastroluca, chirurgo plastico ed estetico. Il tasso di efficacia si avvicina all’80% dei casi.

Come si esegue il trattamento
Generalmente il trattamento viene eseguito in ambulatorio medico. Mentre il numero delle terapie sarà stabilito da uno specialista in base alle condizioni della persona e il risultato che si vuole ottenere.  In linea di massima occorrono un massimo di sei sessioni – a distanza di quattro settimane una dall’altra - ma possono volercene anche la metà.

Un farmaco estremamente sicuro
Il farmaco è già stato validato da numerosi test clinici che hanno compreso anche quattro studi di Fase III per oltre duemila pazienti.

Effetti collaterali
Secondo recenti ricerche l’acido desossicolico raramente presenta effetti avversi. Si possono manifestare lividi, gonfiore e leggero dolore nella sede dell’iniezione. Problemi che generalmente si risolvono nel giro di pochi giorni senza conseguenze negative.

Un impatto importante
«Grazie al nostro costante impegno nella ricerca e ai numerosi studi a supporto, riteniamo che questo trattamento possa avere un impatto importante in Italia come lo ha avuto nei Paesi in cui è già stato introdotto tra cui Stati Uniti e Canada. L’acido desossicolico completa il nostro portfolio di soluzioni di medicina estetica e fornisce ai medici il primo trattamento iniettabile valutato e approvato clinicamente per gli accumuli di grasso sotto il mento», conclude Nicola di Menna, Amministratore Delegato di Allergan Italia.

L’esercizio da fare a casa
Prima di rivolgersi a un medico specialista si può provare a fare questo semplice esercizio allo scopo di evidenziare miglioramenti in breve tempo. Chiaramente se si tratta di un problema di grande entità potrebbero non essere sufficienti. Per prima cosa mettiti comodamente seduta su una sedia con la schiena ben aderente allo schienale. Ora muovi il labbro inferiore e portalo a livello del superiore. Devi sentire i muscoli del collo che cominciano a tendersi. Mantieni la posizione per circa dieci secondi e ripeti almeno 10 volte nel giro di pochi minuti e, infine, di tanto in tanto durante la giornata.

 [1] Rzany B, et al, Reduction of unwanted submental fat with ATX-101 (deoxycholic acid), an adipocytolytic injectable treatment: results from a phase III, randomized, placebo-controlled study*. British Journal of Dermatology. 2014; 170, pp 445–453