19 giugno 2019
Aggiornato 04:30
Cronaca Salerno

Salerno, dopo l'operazione si risveglia parlando inglese. Il mistero

Caso shock all'ospedale di Eboli: una giovanissima donna si risveglia dall'anestesia dopo l'intervento chirurgico e parla perfettamente in lingua inglese. Ecco tutti i dettagli della vicenda

Salerno, si sveglia dopo l’operazione e parla inglese
Salerno, si sveglia dopo l’operazione e parla inglese ( Shutterstock )

È accaduto a Eboli: una donna italiana dopo essere stata sottoposta a intervento chirurgico ha cominciato a parlare inglese. Un fatto incredibile ma non di certo unico. La scienza, infatti, parla di casi simili in cui i familiari sono rimasti a bocca aperta dopo aver visto pazienti che – dopo il risveglio – hanno parlato persino in lingue sconosciute o antiche. Ma nessuno è mai riuscito a fornire una spiegazione a questi incredibili fenomeni.

L’intervento
La giovane donna, di origini napoletane, doveva eseguire un normalissimo intervento al naso. Al risveglio, tuttavia, la 27enne comincia a parlare inglese in maniera perfetta. Con una pronuncia tipiche delle persone madrelingue. È bene sottolineare che come la maggior parte delle ragazze della sua età, anche lei conosceva abbastanza bene la lingua inglese. Ma non di certo a quel livello.

Il primo contatto con i medici
Quando si è risvegliata, in seguito all’intervento, la donna ha cominciato a parlare in lingua inglese di fronte alla reazione basita dei medici. Dapprima i dottori hanno pensato a uno scherzo. Solo dopo si sono resi conto che non lo era affatto. La donna, residente a Campagna, è stata in grado di rispondere in maniera perfetta a tutte le persone che le hanno posto domande in inglese. Stupiti di quanto stava accadendo, si sono rivolti a un neurologo dell’ospedale.

Quale diagnosi?
Il neurologo pare abbia azzardato – con estrema cautela – alcune diagnosi che, tuttavia, pare non abbiano trovato riscontro nelle ore successive. Tra le varie teorie c’era un probabile danno neurologico, un’anestesia sbagliata o comunque non priva di effetti collaterali. È bene sottolineare, però, che tra le reazioni avverse del farmaco non è mai stato citato niente di simile. È molto più probabile assistere a fenomeni di allergia e ipersensibilità.

Le dichiarazioni della donna
In maniera totalmente inattesa, la donna, come se niente fosse, ha ripreso a parlare italiano. Ma ciò che più sorprende è che lei stessa non si è resa conto di aver parlato inglese. Ha però comunicato ai medici di conoscere la lingua inglese e di averla anche insegnata ai ragazzi del quartiere.

È quindi questo il motivo per cui parlava inglese?
Secondo i medici il fatto che la donna conoscesse la lingua inglese non è una spiegazione valida, anche se l’anestesia avesse provocato in lei qualche effetto avverso. Inoltre, è bene non dimenticare che la donna non si è affatto resa conto dell’accaduto. Il mistero, quindi, resta irrisolto.

I casi di persone che si sono risvegliate dal coma
Sono diversi i casi di persone che, dopo essersi risvegliate dal coma, hanno cominciato a parlare in lingue differenti in maniera perfetta. Uno di cui si è parlato molto è quella del 22enne australiano di nome Ben McMahon. A seguito di un incidente di auto, si è risvegliato dal coma quindici giorni dopo parlando in cinese mandarino. Il paradosso è che seppur lo aveva studiato in maniera sommaria a scuola quando era piccolo, non era mai stato in grado di parlarlo. Invece, una volta risvegliato dal coma parlava perfettamente bene il cinese mandarino e senza rendersi conto che non stava parlando in lingua inglese. «Ci ho messo tre giorni per recuperare la mia padronanza con l'inglese», ha dichiarato Ben durante in un'intervista. Ora pare che sfrutterà tale dote per studiare all’università di Shanghai.