Bimbo sviene dopo vaccino

Catania, bimbo sviene dopo il vaccino, tutti urlano «è morto». Terrore al poliambulatorio

Un bambino, pochi minuti dopo il vaccino, cade a terra. Nel giro di poco tempo tutto il paese diffonde la notizia: «Bambino morto a causa di un vaccino»

Bimbo sviene dopo il vaccino
Bimbo sviene dopo il vaccino (Thaweewong Vichaiururoj | Shutterstock)

Un episodio che sfiora l’assurdo quello accaduto recentemente presso l’ambulatorio vaccinale di Librino-San Giorgio, in provincia di Catania. Un bambino – come tanti altri – doveva essere sottoposto a un ciclo vaccinale ma, al termine della puntura, cade a terra sotto gli occhi sbalorditi di famiglia e concittadini.

La paura della mamma
Troppi fattori insieme che hanno portato a un evento che pareva essere drammatico. La psicosi da vaccino che aleggiava a Librino-San Giorgio, il terrore di una mamma costretta a vaccinare il figlio di sei anni e un bambino che sviene improvvisamente. È accaduto nella giornata di ieri, presso il Presidio territoriale di Assistenza del paesino in provincia di Catania.

La vicenda
Il bambino si era recato presso l’ambulatorio di Librino-San Giorgio insieme alla mamma. Doveva essere sottoposto a un vaccino tetravalente e così è stato. L’infermiera inocula il farmaco e pochissimi minuti dopo, quando ancora si trovava nella saletta per monitorare eventuali reazioni avverse, il piccolo sviene cadendo a terra. La gente rimane agghiacciata dalla visione e tutti gridano «è morto».

Il terrore della madre
Va da sé che se le altre persone rimangono così spaventate, la mamma è totalmente terrorizzata, comincia a piangere e urlare. In quel momento intervengono rapidamente i medici del Poliambulatorio lasciando decisamente perplessi bambini e genitori in lista d’attesa. La gente continua a urlare e nel giro di poco tempo si diffonde la voce: «un bambino è morto a causa di un vaccino». Il piccolo viene trasportato all’ospedale vicino in attesa della sentenza dei medici.

Cosa è accaduto realmente?
Dopo che tutto il paese viene a conoscenza del fatto che il bambino è morto, se lo rivedono comparire vivo e vegeto. Ma cosa è accaduto davvero? Secondo i medici dell’Asp di Catania «Ha avuto una crisi lipotimica (una momentanea perdita di conoscenza) una reazione che si definisce vagale e che può accadere». Ora nessuno sa se è accaduto perché anche il bambino prima era stato terrorizzato dall’idea del vaccino o si tratta di altro. Quello che è certo che si è ripreso praticamente subito e senza conseguenze. Ora ha ripreso la sua normale vita di sempre.