25 febbraio 2020
Aggiornato 02:00
Epidemie

Morbillo, il bollettino sull’epidemia in Italia: sempre più casi

Dall’inizio dell’anno ci sono già stati 1.333 casi di morbillo in Italia. Tutti i dati dell’ISS e del Ministero della salute nell’ultimo bollettino aggiornato e nell’infografica

La situazione morbillo in Italia
La situazione morbillo in Italia Shutterstock

ROMA – Sono stati incredibilmente alti i casi di morbillo in Italia dall’inizio dell’anno: a oggi se ne contano (verificati) ben 1.333. Nell’ultimo bollettino settimanale pubblicato da Epicentro si fa il punto della situazione, che si può anche vedere nell’infografica.

Il monitoraggio
Il bollettino settimanale è nato per monitorare e descrivere in modo tempestivo l’epidemia di morbillo in corso in Italia a partire da gennaio 2017. È stato realizzato a cura del Ministero della Salute e dell’Istituto Superiore della Sanità (ISS). Per mezzo dell’infografica ci si può fare un’idea di come si sta comportando il virus e la sua diffusione.

I dati
I dati raccolti riguardano la distribuzione dei casi segnalati al Sistema di Sorveglianza Integrata Morbillo e Rosolia, e suddivisi per Regione, fascia di età e stato vaccinale. Ecco i dati principali riportati nell’infografica N.2 che copre il periodo dal 1 gennaio al 2 aprile 2017:

  • 1333 casi segnalati dall’inizio dell’anno
  • Quasi tutte le Regioni (19/21) hanno segnalato casi, ma il 93% proviene da sette: Piemonte, Lazio, Lombardia, Toscana, Abruzzo, Veneto e Sicilia
  • l’88% dei casi era non vaccinato
  • La maggior parte dei casi è stata segnalata in persone di età maggiore o uguale a 15 anni (58% nella fascia 1539 anni e 16% negli adulti >39 anni), con un’età mediana dei casi pari a 27 anni
  • Il 26% dei casi è stato segnalato in bambini nella fascia di età 014 anni; di questi, 77 avevano meno di un anno di età
  • 131 casi segnalati tra operatori sanitari
  • 36 casi segnalati nell’ultima settimana.
(Epicentro - Ministero della Salute)