19 novembre 2019
Aggiornato 11:30
Medicina naturale

Yoga, Thai Chi, agopuntura e massaggio possono alleviare il dolore cronico

Spesso il dolore cronico tende a non alleviarsi anche dopo aver assunto farmaci antinfiammatori o antidolorifici, senza contare i numerosi effetti indesiderati o avversi. Ora, un nuovo studio rivela che anche pratiche ‘alternative’ come lo yoga, il Thai Chi, l’agopuntura e perfino il massaggio, possono rivelarsi utili per controllare il dolore

Thai Chi, yoga, agopuntura e massaggio possono alleviare il dolore cronico
Thai Chi, yoga, agopuntura e massaggio possono alleviare il dolore cronico Shutterstock

STATI UNITI – Le cosiddette medicine o pratiche alternative come yoga, Thai Chi, massaggio e agopuntura pare possano essere utili per il controllo del dolore cronico, e per tutte quelle persone che non hanno ottenuto benefici dai trattamenti con i farmaci.

Strumenti non farmacologici
Se dunque i trattamenti farmacologici non hanno sortito i risultati desiderati, se si è sviluppata una resistenza o assuefazione, se si hanno molti e pesanti effetti collaterali, ecco che vi sono delle alternative non farmacologiche che possono aiutare nel controllo del dolore cronico. In particolare, i ricercatori hanno scoperto che queste opzioni alternative possono essere utili per i pazienti che soffrono di condizioni come mal di schiena, artrosi, dolore al collo, fibromialgia e forti mal di testa ed emicranie.

Se non si allevia il dolore
«Per molte persone che soffrono di dolore cronico, i farmaci non possono alleviare completamente il dolore e possono produrre effetti collaterali indesiderati – spiega il dott. Richard L. Nahin, epidemiologo presso il National Center for Complementary and Integrative Health (NCCIH), un organismo di ricerca del governo statunitense – Come risultato, molte persone possono rivolgersi ad approcci non farmacologici per aiutare a gestire il proprio dolore». E il tutto senza effetti collaterali significativi.

Diversa tecnica a seconda del dolore
Dai risultati dello studio, pubblicati sulla rivista Mayo Clinic Proceedings, mentre l’agopuntura e lo yoga sono stati trovati essere utili per il mal di schiena, una combinazione di agopuntura e Thai chi è stata trovata essere maggiormente utile per condizioni come l’artrosi del ginocchio. Il massaggio, e alcune tecniche di rilassamento hanno aiutato i pazienti con dolore al collo e forti mal di testa, così come l’emicrania. Chi invece soffriva di mal di schiena ha trovato giovamento dal massaggio, la manipolazione spinale e la manipolazione osteopatica. Infine le tecniche di rilassamento e il Thai Chi hanno aiutato le persone con fibromialgia.

Lo studio
Per questo studio, i ricercatori hanno analizzato 105 studi randomizzati e controllati, condotti in Usa negli ultimi 50 anni, e che sono stati rilevanti per i pazienti con dolore cronico. E i risultati supportano la tesi che anche un approccio non farmacologico può essere d’aiuto per i pazienti con dolore cronico nelle diverse forme, specie quando non rispondono alla terapia farmacologica o non possono o non vogliono continuare ad assumere farmaci.