12 luglio 2020
Aggiornato 18:00
Appuntamento a Genova dal 10 al 12 giugno

38° Congresso Nazionale della Lega Italiana contro l'Epilessia

Al Centro Congressi Porto Antico di Genova si discuterà di Genetica dell'Epilessia, di «Epilessia e stroke», di «manifestazioni parossistiche non epilettiche», delle recenti novità terapeutiche disponibili e verranno presentati i primi dati di uno studio nazionale sulla farmaco resistenza.

GENOVA - Dal 10 al 12 giugno si terrà a Genova il 38° Congresso Nazionale della Lega Italiana contro l'Epilessia (LICE), il più importante appuntamento annuale dedicato a questa patologia. Al Centro Congressi Porto Antico di Genova - Magazzini del Cotone si discuterà di Genetica dell'Epilessia, di «Epilessia e stroke», di «manifestazioni parossistiche non epilettiche», delle recenti novità terapeutiche disponibili e verranno presentati i primi dati di uno studio nazionale sulla farmaco resistenza. Nel corso della prima Giornata (10 giugno), si discuterà della Genetica dell'Epilessia, con un interessante Workshop su: «Testing genetico nelle epilessie», organizzato dalla Commissione Genetica della LICE.

La seconda giornata inizierà con breakfast seminar sull'Epilettologia sperimentale e sulle Nuove Sindromi, per poi proseguire con comunicazioni libere, visione di poster ed un Simposio Congiunto organizzato da LICE in collaborazione con la Società dei Neurologi Ospedalieri (SNO). Il Simposio congiunto LICE-SNO affronterà un tema molto importante anche per l'impatto sociale e la particolare popolazione interessata, "Epilessia e Stroke». Si discuterà quindi delle peculiarità dell'Epilessia che può seguire ad evento cerebrovascolare acuto (stroke) e dei modelli organizzativi in situazioni emergenziali. Subito dopo verranno presentati i primi dati derivanti da uno Studio Multicentrico nazionale denominato «PROMETEO» riguardo oltre 1000 pazienti farmacoresistenti, monitorizzati prospetticamente dopo l'aggiunta di un ulteriore farmaco antiepilettico.

La terza giornata del Congresso (12 giugno) costituirà il momento più importante dei lavori e sarà coordinata dal Presidente LICE, Giuseppe Capovilla, dal Past President Roberto Michelucci e dal Carlo Andrea Galimberti, membro del Consiglio Direttivo. In seduta plenaria si discuterà infatti delle «Manifestazioni Parossistiche non Epilettiche», di tutte quelle situazioni cioè che - sia nel bambino che nell'adulto - entrano in diagnosi differenziale con l'epilessia stessa e che spesso vengono mal interpretate contribuendo alla misdiagnosi. Infatti, in una rilevante percentuale di casi, che può arrivare secondo alcuni autori anche al 25%, pazienti a cui viene diagnosticata una epilessia soffrono invece di questo tipo di manifestazioni, con la conseguenza spesso di essere trattati inutilmente con farmaci antiepilettici per molti anni.