24 maggio 2022
Aggiornato 02:00
Governo

Mario Draghi chiude la porta ai partiti: «Io leader politico? Lo escludo»

Il presidente del Consiglio solo due mesi fa si era definito «un nonno al servizio delle istituzioni». Ora, nel corso della conferenza stampa sulla riforma del Csm, chiude secco a qualsiasi ipotesi di leadership

Video Agenzia Vista

Mario Draghi esclude un suo impegno politico dopo le elezioni del 2023. Il premier in conferenza stampa ha risposto così quando gli è stato chiesto se la disponibilità ad essere un «nonno al servizio delle istituzioni» finisca a dicembre: «Ho già risposto, lo escludo! Chiuso. Vorrei esser chiaro!».

«Le rispondo in maniera totalmente chiara: lo escludo»: così poi il premier Mario Draghi ha risposto a una domanda sulla sua possibile decisione di essere il «federatore» del «grande centro» in vista delle prossime elezioni politiche