21 ottobre 2020
Aggiornato 09:00
Taglio Parlamentari

Referendum, Conte: «Voterò sì, il taglio non compromette la funzionalità delle Camere»

Così il Premier, Giuseppe Conte, ha risposto ai cronisti che lo hanno interrogato su un suo possibile impegno in vista delle regionali e del referendum: «Non andrò sui territori per la campagna elettorale»

Video Agenzia Vista

In queste ultime ore di campagna elettorale, «con gli impegni istituzionali non credo di riuscire a fare dei passaggi sui territori»: così il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, ha risposto ai cronisti che lo hanno interrogato su un suo possibile impegno in vista delle regionali e del referendum.

«Io voterò a Roma, il mio voto - ha spiegato al termine della sua visita in una scuola della periferia romana - è a favore del sì, ritengo che la riduzione dei parlamentari non comprometta la funzionalità del Parlamento. Anzi, corredata con altri interventi, con un percorso riformatore che andrà integrato è completato può essere un primo passaggio per contribuire a valorizzare anche in termini di autorevolezza dei parlamentari e dei lavori parlamentari».