15 agosto 2020
Aggiornato 04:00
Partito Democratico

Nicola Zingaretti: «Manovra varata dal Governo ha salvato l'Italia dal disastro»

Il Segretario del PD: «Costruite le premesse per aprire una nuova fase. Dibattito interno M5s non metta in discussione Governo. Riforma della prescrizione? Un processo non può durare tutta una vita»

Nicola Zingaretti, Segretario del PD
Nicola Zingaretti, Segretario del PD ANSA

ROMA - «Il Governo da alcuni giorni ha approvato una manovra economica e finanziaria che ha salvato l'Italia dal disastro», lo ha rivendicato, intervistato al Tg5, il segretario del Pd Nicola Zingaretti, sottolineando: «Ha evitato miliardi di euro di aumento di tasse ha cominciato a investire e ha costruito ora le premesse per aprire una nuova fase. Ora certo - ha aggiunto rispondendo in relazione ai dossier aperti che spesso dividono Pd-M5S - bisogna costruire un'agenda che punti al lavoro, alla crescita, allo sviluppo, alla green economy, alla scuola, alla formazione, e - ha sottolineato - se questa è l'agenda di governo io penso che sarà un fatto positivo e i democratici combatteranno perché questa sia l'agenda perché bisogna ricostruire la fiducia nel paese».

All'interno dei Cinque Stelle «c'è un dibattito che è sotto gli occhi di tutti e mi auguro che l'esito di questo dibattito non sia quello di mettere in discussione il governo. Noi guarderemo ai fatti e non alle polemiche».

«Un processo non può durare tutta una vita»

«Un processo non può durare tutta una vita»: lo ha detto, intervistato al Tg5, il segretario del Pd Nicola Zingaretti, in merito alla questione prescrizione che divide Pd-M5s. «Noi - ha spiegato - chiediamo tempi certi per i processi, se c'è un colpevole è giusto che venga dichiarato colpevole, se c'è un imputato che poi è innocente è giusto che in tempi umani venga dichiarata la sua innocenza o colpevolezza se è colpevole». Ma «quello che non può andare è un processo che dura tutta una vita, non è giusto per gli imputati ma non è giusto neanche per le vittime dei reati che non possono aspettare decenni prima di avere giustizia».

«Autostrade? Revoca va fatta se ci sono i motivi»

La revoca delle concessioni ad Autostrade «va fatta se ci sono dei motivi. C'è un tavolo che sta verificando se le convenzioni sono state rispettate; è giusto in uno Stato di diritto vedere che cosa esce da queste verifiche e non dare un giudizio politico». «Se ci sono degli errori - ha concluso - chi li ha commessi pagherà, non c'è dubbio, ma questi giudizi vanno dati nel merito delle cose».

«Iran-Usa? serve iniziativa europea»

«Quando sale la tensione in questo modo è un pericolo per tutti quindi occorre un'iniziativa europea», lo ha detto il segretario del Pd Nicola Zingaretti, intervistato al Tg5, riguardo alla crisi Usa-Iran dopo l'uccisione del generale iraniano Qassem Soleimani, in un raid americano a Baghdad. «E - ha sottolineato Zingaretti - l'Italia deve farsi carico di far muovere l'Europa perché torni la diplomazia. Io credo che questo sia un obiettivo a portata di mano e che l'Italia debba perseguirlo».