15 ottobre 2019
Aggiornato 11:00

Renzi: «Evitata infrazione UE grazie alla fatturazione elettronica. Salvini ringrazi»

L'ex Presidente del Consiglio: «E dire che la Lega era contraria e invitava gli elettori a prendersela con me»

Matteo Renzi
Matteo Renzi ANSA

ROMA - L'Italia ha evitato la procedura di infrazione Ue grazie alle entrate della fatturazione elettronica. Lo scrive Matteo Renzi nella sua enews. «L'Italia si salva dalla procedura d'infrazione europea (evviva!) grazie soprattutto ai denari che la fatturazione elettronica ha portato nelle casse dello Stato. Non c'è niente da fare - continua - il lavoro sul Fisco 2.0 pensato alla Leopolda e realizzato con il nostro Governo sta facendo la differenza. È il principio del pagare tutti, pagare meno, che già avevamo testato con il canone Rai».

La Lega era contraria

Conclude Renzi: «E dire che la Lega era contraria alla fatturazione elettronica e invitava gli elettori a prendersela con me. Ma del resto i voltafaccia di Salvini ormai sono un genere letterario: non basta la fatturazione elettronica o le Olimpiadi, la Corea del Nord o l'Euro, ci si mette anche il calcio. Oggi, 9 luglio, ricorre l'anniversario della vittoria ai Mondiali di calcio 2006».

Scalfarotto: «Su nomine Ue Governo isolato»

«Dice #Moavero che l'Italia non è rimasta isolata nella vicenda delle nomine europee. Non ha tutti i torti: visto il nome del nuovo Presidente del Parlamento Europeo, il nostro David Sassoli, possiamo ben dire che a restare isolata non è stata l'Italia, ma il governo italiano». Lo ha affermato via Twitter Ivan Scalfarotto, deputato del Pd della Commissione Esteri.