23 gennaio 2019
Aggiornato 23:30
Arresto Battisti

Battisti, Meloni: «Le patrie galere lo attendono a braccia aperte»

Il Presidente di Fratelli d'Italia: «Intervento Bolsonaro decisivo». Rampelli: «Aspettiamo rientro Battisti prima di esultare»

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni ANSA

ROMA - «Un plauso ai nostri servizi e agli agenti dell'Interpol per aver arrestato in Bolivia il terrorista comunista Cesare Battisti. Doveroso il ringraziamento al presidente brasiliano Bolsonaro: il suo intervento è stato decisivo per mettere fine all'impunità di Battisti. Le nostre patrie galere lo aspettano a braccia aperte per scontare, fino all'ultimo giorno e senza sconti e benefici, l'ergastolo». Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.

Rampelli: «Aspettiamo rientro Battisti prima di esultare»

«Nessuna baldoria per la sua cattura. Cesare Battisti in Italia deve ancora arrivare e la lobby mondiale che lo ha protetto in questi decenni è forte e cercherà di sottrarlo di nuovo alla giustizia. Non fosse altro perché ha bisogno di proteggere se stessa». È quanto dichiara il vicepresidente della Camera dei Deputati Fabio Rampelli di Fratelli d'Italia dopo l'arresto di Cesare Battisti.