15 dicembre 2018
Aggiornato 09:30

Salvini: "Si chiudono 3 giorni surreali: nessuno aveva intenzione di scudare e condonare"

"Ma non tutto il male viene per nuocere, perché ci ha permesso di recuperare il saldo e stralcio delle cartelle di Equitalia"

ROMA - "Si chiudono 2-3 giorni surreali: nessuno aveva intenzione di scudare e condonare, ma non tutto il male viene per nuocere perché ci ha permesso di recuperare l'unica cosa che c'era nel contratto di governo ovvero il saldo e stralcio delle cartelle di Equitalia per chi è in difficoltà». Lo ha detto Matteo Salvini a Palazzo Chigi. "Andiamo avanti con serenità, fiducia e compattezza - ha aggiunto - e con l'impegno che in sede di conversione troverà spazio il saldo e lo stralcio di qualche milione di cartelle di Equitalia di chi si trova in difficoltà economica".