18 novembre 2019
Aggiornato 02:00
Governo Gentiloni

Orrore grammaticale per la ministra dell'Istruzione Fedeli

L'ex sindacalista durante il suo discorso agli Stati Generali dell'Alternanza scuola-lavoro si è lasciata scappare un obrobrio grammaticale

ROMA - Strafalcione per Valeri Fedeli, ministro dell'Istruzione, che durante il suo discorso agli Stati Generali dell'Alternanza scuola-lavoro, tenutisi il 16 dicembre scorso, si è lasciata scappare un «sempre più migliori» non accorgendosi nemmeno di aver pronunciato un vero e proprio obbrobrio grammaticale. «C’è il rafforzamento della formazione per i docenti che svolgono le funzioni di tutor dedicati all’alternanza. Perché offrono percorsi di assistenza sempre più migliori a studenti e studentesse» ha detto Fedeli che nei giorni immediatamente successivi alla sua nomina era stata al centro delle polemiche per aver «taroccato» il suo curriculum, sostenendo di essere laureata.