27 giugno 2017
Aggiornato 12:30
Marcia migranti Milano

Migranti, Morelli: «No agli immigrati clandestini nei comuni governati dalla Lega»

Il consigliere comunale di Milano della Lega Nord, Alessandro Morelli, è intervenuto in occasione della firma del cosiddetto "Protocollo immigrazione"

MILANO - «No agli immigrati clandestini nei comuni che sono governati dalla Lega, i sindaci sono stati eletti, il prefetto no, obbedisce agli ordini del Governo». E' quanto ha dichiarato il consigliere comunale di Milano della Lega Nord, Alessandro Morelli, nel corso del presidio organizzato dai sindaci del Carroccio della città metropolitana del capoluogo lombardo, insieme con alcuni loro colleghi di Forza Italia, davanti alla Prefettura di Milano in occasione della firma del cosiddetto "Protocollo immigrazione" alla presenza del ministro dell'Interno, Marco Minniti. «Noi siamo qui anche per manifestare, ringraziando Minniti perché finalmente da prova, dal Partito Democratico, che le frontiere possono essere chiuse e il blocco navale può essere fatto» ha proseguito Morelli, aggiungendo «peccato che lo facciano solo per difendere i grandi della Terra (Trump, Merkel, Macron) e poi riaprano le frontiere e permettano l'invasione».