13 dicembre 2019
Aggiornato 22:00
Nuova ondata di maltempo

Allerta meteo da nord a sud, nubifragi e neve in arrivo anche a bassa quota

Fino a venerdì 10 febbraio, dopo una breve tregua, progressivo peggioramento del tempo su molte regioni italiane. Neve a bassa quota tra Lombardia, Piemonte, aree liguri ed Emilia

TORINO - Nubifragi e neve in arrivo sull'Italia. Fino a venerdì 10 febbraio, dopo una breve tregua, progressivo peggioramento del tempo su molte regioni italiane. Si comincia con piogge diffuse su Sardegna e Piemonte e nubi in estensione su tutto il Centro-sud, con deboli piovaschi sparsi, più estesi in serata, sui settori tirrenici e appenninici. Nuvoloso, ma più asciutto sul resto del Nord e sulle aree adriatiche ma si segnala sull'Italia settentrionale l'arrivo di una circolazione di aria più fredda orientale, con calo termico e con rischio di nevicate fino a 5/600 metri sul Piemonte.

Rischio nubifragi sulle isole
Il maltempo si allargherà tra giovedì 9 e venerdì 10 su gran parte del paese. Una profonda bassa pressione tra Sardegna e Sicilia porterà forti precipitazioni, con rischio di nubifragi sulla Sicilia, sulla Calabria e sulle coste della Lucania. Piogge diffuse sul resto del Sud e sulle aree adriatiche. Nubi più irregolari al Nord con scarsi fenomeni, ma con temperature più rigide e con possibili nevicate a 4/500 metri su Emilia Romagna e Piemonte.

Possibile neve a Milano
Venerdì 10, a causa di una più forte spinta perturbata da Sud e a un'interazione fredda da Est, arriverà neve fino a bassa quota o fino in pianura tra Lombardia, Piemonte, aree interne liguri ed Emilia. Possibile neve anche a Milano.