23 luglio 2019
Aggiornato 09:00

Comunali, Renzi: I cittadini hanno votato per i sindaci, non è dato nazionale

Secondo il segretario del Pd, gli italiani votano quello che propone l'esperienza amministrava locale. Questo spiegherebbe perché il Movimento 5 Stelle «va bene a Roma ma non a Milano»

ROMA - «Alle elezioni dei sindaci i cittadini hanno votato per i sindaci, questo spiega perché nelle stesse aree territoriali c'è un consenso fortissimo in alcune zone e pessimo in altre, se fosse un dato nazionale avremmo preso gli stessi voti». Così il premier e segretario del Pd Matteo Renzi ha risposto alla prima domanda durante la conferenza stampa per commentare il risultato sulle elezioni comunali.

Gli italiani votano le esperienze amministrative locali
«La mia lettura, su cui non perderò tempo a convincere la stragrande maggioranza dei commentatori - ha aggiunto Renzi - è che gli italiani votano quello che propone l'esperienza amministrava locale, solo questo giustifica perché tra Bologna Ravenna e Rimini, tre comuni capologo di 'zone rosse' c'è un giudizio diverso e spiega perchè i 5 stelle vanno bene a Roma e crollano a Milano, Bologna o Napoli. Se fosse un giudizio nazionale andrebbero bene ovunque, se fosse un voto di protesta e demagogico».

(con fonte Asanews)