25 giugno 2019
Aggiornato 01:00
SI TAV

Le Madamine scendono in politica: depositato il marchio dell'Onda arancione

Il marchio è stato presentato da Patrizia Ghiazza, le altre signore frenano: la nascita di un partito però è sempre più probabile

Le Madamine scendono in politica? Depositato il marchio dell'Onda arancione
Le Madamine scendono in politica? Depositato il marchio dell'Onda arancione ( ANSA )

TORINO - Qualcuno l'aveva già capito, altri ora rimangono stupiti. Dalla piazza alla politica, la via è breve: le Madamine «Sì Tav» non avranno le idee ancora chiarissime, ma qualcosa si muove. Lo scorso 11 gennaio infatti, Patrizia Ghiazza, una delle signore promotrici di questo movimento popolare, ha depositato il simbolo «L'Onda», un cerchio arancione con una scritta bianca a forma appunto di onda.

Partito o no? Che confusione

Che possa essere il preludio alla nascita di un partito è evidente, ma i fari puntati sulle Madamine sembrano confondere un po' le idee all'interno del gruppo composto dalle sette signore. La stessa Ghiazza ha un po' frenato, rimanendo sul vago a chi le chiedeva se fosse ufficiale la nascita di un partito. Pare che alcune delle altre signore siano rimaste spiazzate.

Settimane decisive

In molti invece hanno visto la deposizione del simbolo come uno step di un naturale processo: troppo ghiotta l'occasione di trasformare la spinta di quella piazza Castello così piena e viva in una forza politica in grado di dire la propria, non solo sul Tav. Insomma, la sensazione è che le prossime settimane saranno decisive per capire se le 7 Madamine usciranno definitivamente dalla piazza per passare dall'altra parte, in politica.