18 novembre 2019
Aggiornato 02:30
Collisioni

Collisioni, Måneskin e Salmo in concerto a Barolo il 6 luglio 2019

L'appuntamento è per sabato 6 luglio, ore 21:30: in piazza Colbert, a Barolo, doppio concerto: prima si esibiranno i Måneskin e poi Salmo

BAROLO - Non uno bensì due concerti per la lunga notte del sabato di Collisioni. Saranno prima i Måneskin e poi Salmo a salire sul palco del festival Agrirock in collina, al termine della prima giornata di incontri. Artisti molto diversi tra loro che hanno scalato le classifiche degli ultimi due anni e sono stati i campioni di incassi della nuova scena musicale italiana. Biglietti disponibili su ticketone.it dalle ore 11:00 di venerdì 25 gennaio 

I Måneskin a Collisioni

I Måneskin, band rivelazione dell'anno, sono un gruppo romano composto da quattro ragazzi tra i 18 e i 20 anni: Damiano (cantante), Victoria (bassista), Thomas (chitarrista) ed Ethan (batterista). Alcuni dei componenti si conoscono fin dai tempi delle medie, ma è solo nel 2015 che i ragazzi iniziano a suonare insieme. Il sound della band è caratterizzato dalle diverse influenze musicali dei membri: un mix di rock, rap/hip hop, reggae, funky e pop, il tutto tenuto insieme dalla voce soul di Damiano, frontman del gruppo. Chosen, il loro primo inedito, conta milioni di streaming e visualizzazioni ed è stato certificato doppio platino. A marzo 2018 è uscito il singolo Morirò da Re (doppio platino), seguito da Torna a casa (triplo platino). I brani hanno anticipato il nuovo album Il ballo della vita (doppio disco di platino), uscito ad ottobre 2018. Il disco ha debuttato al #1 della classifica FIMI/Gfk e, in meno di due ore dalla pubblicazione, ha raggiunto la posizione #1 della classifica iTunes, entrando, in un solo giorno dall’uscita, in TOP 50 Spotify con tutti i suoi brani e totalizzando 1 milione di stream in meno di 24h.

Il concerto di Salmo

A seguire, nella lunga notte di Collisioni, sarà la volta di SALMO che torna al festival da headliner, dopo una memorabile esibizione nel 2014. Salmo si è inserito nella scena rap cambiandone i connotati e introducendovi elementi di elettronica e rap hardcore ancora inediti in Italia. Nella sua carriera ha collezionato 18 dischi di platino e 18 dischi d’oro, raggiungendo un totale di oltre 312 milioni di visualizzazioni su YouTube. Ha battuto tutti i record su Spotify sia con il singolo 90 MIN sia con l’album Playlist già certificato DOPPIO DISCO DI PLATINO e ha registrato su Spotify (Italia) il maggior numero di stream in 24h (9.956.884) nel giorno dell’uscita e il maggior numero di stream in una settimana (43.882.595). Inoltre, è la prima volta che un artista italiano si colloca nella Global Chart di Spotify con 8 brani. Nelle classifiche FIMI-Gfk «Playlist» è entrato direttamente al 1° posto degli album più venduti e ha conquistato il podio dei singoli più venduti.