19 novembre 2019
Aggiornato 18:00
Cronaca

Weekend di rapine ai politici: De Mita costretto ad aprire la cassaforte, Sala svaligiato di gioielli e Rolex

Weekend turbolento per l'ex premier De Mita e il primo cittadino di Milano

L'ex premier Ciriaco De Mita
L'ex premier Ciriaco De Mita ANSA

AVELLINO - Rapina nella notte nella villa a Nusco (Avellino) dove vive l’ex premier ultranovantenne Ciriaco De Mita, attuale sindaco di Nusco, suo paese natale. Quattro uomini muniti di guanti e con il volto coperto da passamontagna sono entrati nella villa di De Mita. La rapina è stata compiuta questa notte alle 3 e mezzo. Ad accorgersi della presenza in casa di estranei è stata la moglie di De Mita, Annamaria Scarinzi, che ha sorpreso i quattro in una delle stanze da letto. I rapinatori hanno costretto marito e moglie ad aprire la cassaforte e hanno portato via molti preziosi, orecchini, bracciali, collane. Fortunatamente la coppia non è stata aggredita. Sul luogo sono intervenuti i carabinieri di Nusco, di Montella e del Comando provinciale di Avellino. I quattro rapinatori sarebbero stranieri, probabilmente dell’est Europa. Sono in corso indagini.

Sala al mare, i ladri in casa
Intanto, a Milano altri ladri hanno fatto irruzione nella casa del sindaco Beppe Sala. Fortunatamente lui era al mare. Nella notte tra sabato e domenica, infatti, alcuni malviventi si sono introdotti nell'appartamento in zona Brera del primo cittadino, che si trovava in Liguria per il weekend.  Stando a quanto finora accertato dalla polizia, i ladri avrebbero forzato la porta blindata con un piede di porco e si sarebbero introdotti nell'abitazione, completamente messa a soqquadro. Da lì sarebbero scomparsi un Rolex d'epoca, una macchina fotografica e alcuni piccoli gioielli in oro. Non sono stati toccati, invece, il pc e i documenti che il sindaco custodiva in casa sua. 

Sala compie 60 anni
Già in passato il condominio in cui vive l'inquilino di palazzo Marino era finito nel mirino di topi d'appartamento e non è escluso - anzi - che i ladri non sapessero neanche di trovarsi a casa del primo cittadino di Milano. Beppe Sala, che lunedì ha compiuto sessanta anni, su Instagram scrive: "Ma davvero? Sono passati 60 anni? Ora viviamo giornate difficili, ma ho certamente visto di peggio. E mi ritrovo qui, con le mie contraddizioni e la mia umana debolezza, ma anche con tanta voglia di vivere".