15 dicembre 2018
Aggiornato 10:00

Bongiorno senza pietà: vuole «sanzioni rigorose» per gli omicidi di Desirée

«Nessuno pretende pene esemplari, ma che ci sia una pena che sia scontata», sono le parole del ministro della Pubblica amministrazione con la Hunziker

ROMA«L'auspicio è che una volta individuati i colpevoli ci siano delle sanzioni rigorose che facciano giustizia. Nessuno pretende pene esemplari, ma che ci sia una pena che sia scontata». Così il ministro della Pubblica amministrazione, Giulia Bongiorno, a margine della presentazione di un disegno di legge contro le violenze nei confronti delle donne, a proposito della morte di Desirée a San Lorenzo a Roma. «Non sappiamo ancora quello che è accaduto ma dico alle donne «state attente, state molto attente». Con lei anche Michelle Hunziker, che ha dichiarato: «È una cosa che ti strazia il cuore, era una bambina e questa cosa non doveva succedere».