22 febbraio 2020
Aggiornato 21:00
Salute

Sport, Campidoglio e As Roma Cares consegnano defibrillatore in Municipio VII 

Per il progetto “Calcio con il cuore” è stato consegnato un defibrillatore fornito dalla fondazione della As Roma

ROMA - Sport e salute, un binomio che nel tempo si fa sempre più stretto soprattutto dopo tragedie come la scomparsa improvvisa del capitano della Fiorentina, Davide Astori, ex giallorosso, amato da tutti i calciatori e i tifosi. E proprio dalla società giallorossa è stato consegnato ieri all’Associazione ASD Roma Disabili 2000, presso il Centro Sportivo Mauro Calabresi, il secondo dei 15 defibrillatori messi a disposizione dalla fondazione della AS Roma «Roma Cares» per il progetto «Calcio con il cuore».

Strumentazione in tutti i Municipi
Il progetto prevede la donazione di una strumentazione medica in ogni Municipio. Protagonisti 18 atleti ipovedenti, di cui 10 under 18 e 8 over 18 accolti dall’assessore allo Sport, Politiche giovanili e Grandi Eventi cittadini Daniele Frongia. Durante l’evento, dopo una breve partita a calcio, i ragazzi si sono misurati in una dimostrazione di primo soccorso molto partecipata mettendo in pratica il percorso di formazione svolto con operatori specializzati. 

L'emozione dell'assessore Frongia
«È stata un’emozione vedere l’entusiasmo con cui questi ragazzi si sono impegnati nel percorso di formazione e nel momento di dimostrazione davanti ai compagni, agli istruttori e ai genitori. Sono molto contento, personalmente e come Amministrazione, di poter dare il nostro sostegno ad un progetto così importante legato alla sicurezza nello Sport che serve a rendere più sicuri i luoghi dove i nostri ragazzi si allenano tutti i giorni e ringrazio Roma Cares e tutto lo staff per la realizzazione del progetto e l’impegno nel portarlo avanti. Ripeto che è davvero un lavoro di squadra anche l’emergenza. Il prezioso progetto è un veicolo importante per responsabilizzare gli sportivi verso la tutela della vita e del valore dello sport» ha dichiarato l’Assessore allo Sport, Politiche giovanili e Grandi Eventi cittadini Daniele Frongia.