6 giugno 2020
Aggiornato 22:00
Fratelli d'Italia

Meloni: «Su manifestazione antinciucio non capisco Berlusconi-Salvini»

Il presidente di Fdi: «È un mistero perché non vogliono partecipare. Se non vengono la faremo lo stesso e gli italiani faranno le loro scelte anche su questo»

ROMA - «Registro che sia Berlusconi che Salvini hanno più volte dichiarato di non essere in nessun caso disponibili a fare gli inciuci col Pd e con il Movimento Cinque Stelle, e per questo francamente non capisco perché non si voglia partecipare a una manifestazione che dice esattamente questo. Mistero...». Lo ha detto Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d'Italia.

Il mio invito per la coalizione rimane aperto
«Comunque la manifestazione Fatelli d'Italia la farà. Il 18 febbraio - ha ribadito - tutti i nostri candidati al Parlamento saranno a Roma, perché la questione non riguarda i leader: riguarda anche i singoli parlamentari che si devono impegnare di fronte al popolo italiano. Il mio invito per la coalizione rimane aperto. Continuo a non comprendere le titubanze. Dire che non si vuole partecipare a una manifestazione contro gli inciuci perché altrimenti significa dire che siamo disposti a fare l'inciucio - ha rilevato Meloni - è come dire che quando diciamo che vogliamo diminuire le tasse in realtà stiamo dicendo che le aumentiamo: è un tema che non comprendo. Quindi noi la manifestazione la facciamo, se gli altri vengono saremo più contenti, se gli altri non vengono la faremo lo stesso e gli italiani faranno le loro scelte anche sulla base di questo».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal