10 dicembre 2019
Aggiornato 07:00
Istituzioni

70esimo della Costituzione, Boldrini: «Stato fondato su diritti, eguaglianza e libertà»

La presidente di Montecitoprio in Aula per i 70 anni della Carta costituzionale

ROMA - «In questo giorno e in quest'Aula, settant'anni fa, l'Assemblea Costituente approvava, a larghissima maggioranza, la Costituzione della Repubblica italiana, poi entrata in vigore il 1° gennaio 1948. Quella seduta parlamentare segnò dunque l'atto di nascita dello Stato democratico in cui viviamo. Uno Stato fondato sull'inviolabilità dei diritti umani, sul riconoscimento dell'eguaglianza e delle libertà di tutti i cittadini e le cittadine come pure sui doveri inderogabili della solidarietà, e rivolto ad assicurare la pace e la giustizia tra le Nazioni». Lo ha detto la presidente della Camera Laura Boldrini, ricordando, in aula, il settantesimo anniversario dell'approvazione della Costituzione.