20 agosto 2019
Aggiornato 07:30
aggressioni

Tenta di strangolare l'ex e la rapina, nei guai un uomo

L'uomo ha preso l'ex per la gola e, con la che gli doveva dei soldi, le ha strappato il cellulare dalle mani. E' stato arrestato dalla polizia

GENOVA - Si è presentato nel luogo in cui lavora la sua ex convivente per poi aggredirla e minacciarla. E’ accaduto ieri pomeriggio in via D’Andrade, a Genova, dove la polizia di Stato ha arrestato un genovese di 44 anni per rapina, denunciandolo anche per maltrattamenti in famiglia.

L’aggressione
La vittima è una genovese di 42 anni, ex convivente dell’uomo, la quale già nel marzo scorso aveva più volte richiesto l’intervento della Polizia per sedare le violente liti. Ieri pomeriggio il 44enne si è presentato al negozio di parrucchiere dove lei lavora, l’ha afferrata per la gola e, con la scusa che gli doveva dei soldi, le ha strappato il cellulare dalle mani ed è rimasto minacciosamente fuori dal locale ad aspettarla.

L’arresto
All’arrivo delle volanti del Commissariato Sestri l’aggressore, ancora in possesso del telefono rubato, è stato condotto in Questura e associato alle camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima.