19 agosto 2019
Aggiornato 06:00
Il dramma

Scontro barchino-briccola: muore un 52enne veneziano

L'incidente è avvenuto nei pressi dell'attracco dei vaporetti Santa Maria Elisabetta. Le ricerche dei vigili del fuoco, durate alcune ore, si sono concluse con il ritrovamento dell'uomo che, purtroppo, era già deceduto

VENEZIA - E' stato ritrovato morto il pilota caduto in laguna da un barchino dopo essere andato a sbattere, mercoledì sera, contro una briccola al Lido di Venezia.

L'incidente è avvenuto nei pressi dell'attracco dei vaporetti Santa Maria Elisabetta. Le ricerche dei vigili del fuoco, durate alcune ore, si sono concluse con il ritrovamento dell'uomo che, purtroppo, era già deceduto. Si tratta del 52enne Vincenzo Iannaccio. 

I pompieri sono accorsi sul posto con i sommozzatori, la motobarca di Marittima, un'autopompa lagunare. Sono intervenuti anche la capitaneria di Porto e il Gruppo Natanti dei carabinieri a cui sono affidate le indagini.